La reunion delle cover addicted Atomic Kitten

Il pop ci ha proposto nel passato (negli ultimo 10 anni) molte sfaccettature decisamente più convincenti di quello che riusciamo ad ascoltare oggi sotto quella corta e tanto odiata etichetta. E’ come se molti dei brani prodotti per il grande pubblico avessero di base un paio di marce in meno, anche se i mezzucci son

di aleali

Il pop ci ha proposto nel passato (negli ultimo 10 anni) molte sfaccettature decisamente più convincenti di quello che riusciamo ad ascoltare oggi sotto quella corta e tanto odiata etichetta. E’ come se molti dei brani prodotti per il grande pubblico avessero di base un paio di marce in meno, anche se i mezzucci son gli stessi.

Sono felice di poter annunciare (con tutti le precauzioni del caso su eventuali sviluppi) la reunion delle Atomic Kitten, un nome che agli amanti del pop dice moltissimo, senza spesso ricordare esempi di successo della loro discografia.

Prima di continuare a leggere l’articolo siete allora costretti a riabilitare la vostra memoria ascoltando “The Tide Is High“, uno dei loro maggiori successi. Ricordate? Bene.

La notizia è che il gruppo non si era sciolto a tutti gli effetti, ma nel 2004 si è decisamente allentato nella produzione discografica e nella presenza mediatica dopo il tour successivo al loro terzo album “Ladies Night”, titolo di un altro celebre brano del trio.

Dopo alcune sporadiche apparizioni, sono tornate con un nuovo singolo, una cover di Cilla Black (star della musica e della tv inglese) dal titolo “Anyone Who Had a Heart”. Un’apparizione televisiva il 18 gennaio e l’annuncio di un ritorno (secondo alcune fonti) quantomeno per alcune date in giro per il Regno Unito.

Magari smettono una volta per tutte di rendere nuove hit pezzi portate al successo da altri, aggirando le facili cover. Godetevi il freschissimo video ufficiale del brano.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →