Damon Albarn scrive un musical su Alice nel Paese delle Meraviglie

Wonder.Land: Damon Albarn lavora a un musical su Alice nel Paese delle Meraviglie.

di grazias

Damon Albarn a volte ci prova. Ma evidentemente non riesce ad accettare di lavorare su un solo progetto per volta. L’ex frontman dei Blur negli ultimi 365 giorni ad esempio, ha regalato ai fan un disco da solista mettendosi, almeno a parole, subito al lavoro per realizzarne un altro coi Gorillaz. Niente male ma, ad un mesetto scarso dall’inizio del nuovo anno, ecco che il caro vecchio Damon si imbarca in una nuova avventura: scrivere un musical su Alice nel Paese delle Meraviglie, Wonder.Land.

Non è la prima volta che Albarn si trova alle prese con la stesura di un’opera teatrale (era già successo nel 2007 con Monkey: Journey to the West e quattro anni dopo con Dr. Dee). Ora, a quanto rivela il sito Consequence of Sound, Damon sta lavorando per riuscire a portare in scena il suo nuovo musical entro il prossimo mese di luglio al Palace Theatre di Manchester. Lo spettacolo sarà diretto da Rufus Norris, vecchia conoscenza lavorativa del co-fondatore dei Gorillaz.

Quasi dimenticavamo di entrare nel merito dell’adattamento: la trama non racconterà le alterne fortune di una bionda bimbetta capicollata per puro caso in un mondo surreale bensì quelle del suo avatar online, Alice, che si perderà nella virtual rete dopo essere caduta, lei sì, in una versione 2.0 della tana del Bianconiglio.

Sono affascinato dall’idea della caduta nella tana del Bianconiglio, dell’insieme di tutti i mondi possibili e da tutto quello che potrà significare. Ha spiegato Albarn ai microfoni della BBC.

Ci troveremo finalmente davanti ad un buon adattamento di Alice in Wonderland? E soprattutto: il buon Damon riuscirà dove perfino Tim Burton ha fallito?

Schermata 2015-01-24 alle 18.04.19