Sanremo 2015, Gianna Nannini: L’immensità e Sei nell’anima

Sanremo 2015 | L’esibizione sanremese di Gianna Nannini.

Gianna Nannini si è esibita durante la finale della 65esima edizione del Festival di Sanremo.

La cantante senese ha esordito, cantando L’immensità, una delle cover contenute nell’album Hitalia.

Dopo la performance, la Nannini ha parlato di questa canzone e dell’idea di racchiudere in un solo disco le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana:

L’immensità è un brano bellissimo che cantavo da bambina. Don Backy mi ha detto di aver scritta durante un temporale. Le canzoni nascono sempre in situazioni particolari. Si tratta di canzoni che hanno rifatto tutte all’estero. Si tratta di un patrimonio nostro immenso. E’ una biografia cantata. Sono canzoni che fanno parte della mia crescita, della mia natura. Volevo proporre le canzoni in una nuova versione e volevo che non si perdessero. Sono canzoni che hanno fatto la storia dell’Italia.

Gianna Nannini ha cantato anche una sua hit, Sei nell’anima, sbagliando per due volte l’attacco del ritornello anche se il secondo errore, forse, è stato volontario per ironizzare sul primo errore.

GIANNA NANNINI – L’IMMENSITA’ – SANREMO 2015

GIANNA NANNINI – SEI NELL’ANIMA – SANREMO 2015

Sanremo 2015, Gianna Nannini: la super ospite italiana della serata finale

Gianna Nannini sarà la super ospite italiana della serata finale del Festival di Sanremo 2015 che andrà in onda stasera su Rai 1.

La Nannini, reduce dalla pubblicazione dell’album di cover Hitalia, avrebbe dovuto duettare con Massimo Ranieri. L’artista napoletano, però, diserterà la serata finale di Sanremo per problemi di salute. Gianna Nannini e Massimo Ranieri avrebbero dovuto cantare ‘O sole mio.

Soundsblog seguirà l’esibizione sanremese di Gianna Nannini.

Sanremo 2015, Gianna Nannini ospite

“Finalmente è arrivata l’occasione giusta. Mi spiace solo che non potrà vederla mia mamma che non c’è più. Sarà come sposarsi con l’Italia”. Gianna Nannini in un’intervista a Il Corriere della Sera ha confermato la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2015 in veste di ospite. La cantante si esibirà nella serata finale della kermesse condotta da Carlo Conti.

Il rapporto tra la rocker toscana e il Festival non è mai stato particolarmente facile da decifrare (non vi ha mai gareggiato). Nel febbraio 2013 a Fabio Fazio dichiarò che “finora è sempre stato Carnevale e non ci sono mai andata proprio per questo”. In realtà la Gianna ha vinto un Sanremo. Infatti è lei l’autrice di Colpo di fulmine di Giò Di Tonno e Lola Ponce, che trionfò nel 2008 (anche Bellissimo di Mengoni, in gara proprio nel 2013, è firmato dalla Nannini). Inoltre, nel 2007, salì sul palco dell’Ariston (video in apertura di post) “ma quella era la Pia de’ Tolomei, un personaggio storico veramente esistito che ho voluto come protagonista di un mio melodramma”, mentre “questa volta ci vado io con tutti i crismi”.

Oggi la Nannini ha confermato che il Festival “non era il mio sogno nemmeno da bambina” visto che “a 9 anni avrei voluto andare allo Zecchino”:

Quando fai rock non pensi a Sanremo, sei un ribelle e quel palco non è trasgressivo. E più avanti ancora il Festival ha avuto la grande colpa di dare troppa importanza agli ospiti internazionali che in molti casi erano peggio di noi italiani che non potevamo essere invitati (…) Quando scrissi “Fotoromanza” ci pensai ma ero troppo fuori di testa e non se ne fece nulla. Una volta il mio manager provò a convincermi. Dissi: “piuttosto ci vado da valletta”.

Gianna Nannini sul palco del teatro Ariston canterà almeno due brani. Di sicuro si esibirà in L’Immensità, “un testo ancora attuale che racconta la solitudine bestiale di oggi”, mentre il secondo brano sarà una sorpresa. Per eseguirlo – ha confessato la rocker – “vorrei un ospite, magari Massimo Ranieri, per far rizzare i capelli di chi sta nelle prime file”.

Giorgio Armani - Front Row - MFW S/S 2014

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →