Olly Murs tra depressione e problemi d’alcol: “Dopo X Factor ero come uno zombie”

Il cantante ammette i problemi personali che è riuscito a superare con difficoltà.

Olly Murs si è confessato sulla rivista Event, raccontando il periodo più buio della sua vita. E’ diventato famoso grazie alla sua partecipazione nel 2009 alla sesta edizione di X Factor Uk e si è classificato, nella finale, al secondo posto, dietro al vincitore Joe McElderry. Una grande felicità iniziale che, però, si è trasformata presto in depressione.

Murs ha spiegato che sentiva come se avesse una doppia personalità, perché una volta che era sul palco, davanti al pubblico, si sentiva semplicemente infelice e triste:

“E’ iniziato proprio nella parte finale del tour di X Factor: bevevo troppo, avevo sempre voglia di un drink – vodka e arancia – prima di esibirmi. Avevo questo sdoppiamento di personalità: conservare tutti i sorrisi e la felicità per la performance e poi, non appena avevo finito, diventavo lunatico tutto il tempo”

E’ stato difficile ammettere che aveva un problema, soprattutto a causa del suo programma di lavoro frenetico ma il suo staff ha fatto di tutto per aiutarlo a riprendere in mano la sua vita: gli diedero del tempo per riacquistare una lucidità, un equilibrio prima che le cose gli sfuggissero di mano per sempre.

“Ero come uno zombie, ma sotto sotto, stavo semplicemente preoccupandomi di ciò che stava per accadermi ed ero davvero depresso. Sono scoppiato in lacrime e mi hanno detto di prendermi una pausa. E ‘pazzesco, ma quella.. era l’ultima cosa che mi aspettavo di sentire. Ero convinto mi rispondessero ‘Bene, allora addio’. Ma avevano più fiducia di quanta ne avessi io in me stesso e si sono anche resi conto che mi stavo bruciando. Ci sono volute due settimane per me per risolvere la cosa. Sono tornato e tutto era risolto. Di tutte le cose che hai bisogno di conservare, la testa è l’unica che conta”

Via | EntertainmentWise