Marilyn Manson su The Pale Emperor: “Non è il massimo ma ci credo molto”

Il Reverendo parla del nuovo disco, The Pale Emperor, in uscita il prossimo 19 gennaio.

di grazias

Marilyn Manson sta per rilasciare un nuovo disco. Il 19 gennaio, infatti, potremo ascoltare The Pale Emperor, album anticipato dal singolo Third day of a seven day binge. Il Reverendo ha raccontato a NME cosa dovremmo aspettarci dalla sua nuova raccolta di inediti rivelando di non essersi mai sentito così sicuro di un disco fin dai tempi di Holy Wood, uscito nel 2000. Ma poi, l’ammissione: comunque non è il massimo a cui posso arrivare.

The Pale Emperor è legato alla storia di Mefistofele. Non mi sono mai sentito così sicuro di un disco dai tempi di Holy Wood. Sembra che il destino abbia voluto mettere insieme tutte le cose per una ragione. Non è il massimo a cui posso arrivare, ma con questo album dimostro rispetto per me stesso e per quello che ho creato in passato. È come dovrebbe essere.

Il disco, registrato insieme a Tyler Bates, papà della colonna sonora del film I Guardiani della Galassia, conterrà tracce che non hanno avuto bisogno di una seconda registrazione. Per la maggior parte, quindi, si tratterà di un buona la prima:

Questo album è vero rock’n’roll ed è nato in modo molto spontaneo. È stato fin da subito come dire: “Wow, questo è esattamente ciò che dovrei fare”. Tyler scriveva la musica e mi chiedeva: “Ti piacerebbe cantarci sopra qualcosa?”. Alla fine di Third day of a seven day binge potete sentire la mia voce che improvvisa il testo. Quando faccio quel “Mm, mm, hmm”, poi, Tyler mi segue con la chitarra, ma anche quella parte non era prestabilita. Ci sembrava giusto così mentre lo stavamo facendo e questo vale per tutte le canzoni del disco: sono nate più o meno allo stesso modo.

Insomma, che sia davvero il suo massimo o meno, non vediamo l’ora di ascoltarlo!

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →