Mina boccia Andrea Faustini: “Saper cantare non basta”

Mina non apprezza il talento di Andrea Faustini, terzo a X Factor Uk.

di grazias

Andrea Faustini, il talento italiano arrivato terzo a X Factor Uk e osannatissimo dai più in realtà non sarebbe niente di speciale. A sostenerlo colei a cui non si può nemmeno pensare di dar torto: Mina. La leggenda della musica nostrana non riserva un commento positivo sul giovane Andrea e la bocciatura arriva dritta dritta dalla rubrica che gestisce su Vanity Fair. Curiosi di sapere perché non la convince?

L’ho cercato, l’ho visto e l’ho ascoltato. Sì, canta. Non c’è dubbio. Ma, secondo me, non basta avere una voce pulita ed educata. Devi avere un timbro particolare, magari, perché no, persino sgradevole e devi approcciare la ‘canzone’ con una visione precisa. Non devi assomigliare a questo o quell’altro. E devi seguire maniacalmente il tuo gusto musicale, senza dar retta a nessuno. E, pensa, anche se hai tutte queste caratteristiche messe insieme può darsi che tu non ce la faccia purtroppo. Ma la musica sa consolare. e non ti abbandona. Lei no.

Un giudizio tranchant che non lascia spazio ad alcun dubbio: a Mina Faustini proprio non piace. E la sua non è una bocciatura riferita ai talent in generale, anzi. La nostra aveva speso parole di elogio verso Marco Mengoni definendolo una vera bomba. Ma non solo, il talento di Ronciglione aveva raccontando di quando Mina ai tempi della sua vittoria sanremese portata a casa grazie al brano L’Essenziale, lo chiamò per dirgli: Sono onorata di fare il tuo stesso mestiere.

L’apprezzamento di Mina, infine, si era rivolto anche ad un’altra ragazza uscita vittoriosa da X Factor, Chiara Galiazzo. Ecco cosa scrisse di lei:

Chiara, la tua freschezza, il tuo candore, la tua classe, la tua inconsapevolezza ti porteranno lontano. Hai un’aura, una presenza scenica preterintenzionalmente potente. Grande dono. È una durlindana naturale che ti mette subito tra coloro che non hanno bisogno di fare i salti mortali per «esserci». Ti ho riconosciuto subito, già ai primi test. Non è merito mio, ma tuo. Io sapevo che avresti vinto. Tu no. E anche questo è un dono. La mancanza di spavalderia, di presupposizione è merce rara, in questo ambiente. Nel «rutilante mondo delle sette note» per un po’ ti divertirai. Poi non so. Ma non pensarci adesso. Benvenuta, Chiara.

Also sprach Mina.

E comunque a noi Andrea Faustini continua a piacere. Poi ama i carlini. E, voglio dire, come si può disprezzare qualcuno che ama i carlini?