Zakk Wylde: “Una reunion con i Pantera? Basta una telefonata e ci sono!”

Il chitarrista dei Black Label Society sarebbe sempre disponibile a suonare per onorare la memoria dell’amico fraterno Dimebag…

Le voci di una ipotetica reunion dei Pantera con Zakk Wylde alla chitarra sono in giro da anni (già nel Settembre 2012 Phil Anselmo si dichiarava “aperto all’idea”), ed è inevitabile che nelle interviste ai musicisti salti fuori ogni tanto l’argomento. La risposta, da tutte le parti, è sempre la stessa: Zakk è disponibile, per Phil non è una brutta idea, a Rex va bene tutto, è solo Vinnie Paul ad essere ancora restìo.
Sicuramente se la reunion avrà luogo, sarà principalmente per l’entusiasmo di Zakk, amico fraterno di Dimebag Darrell e l’unico a tenersi in contatto con tutti e tre i membri in vita dei Pantera.
Ecco la sua ultima dichiarazione, resa ad una emittente radiofonica americana.

“Quando sono i pezzi dei Pantera con Phil Anselmo e Rex Brown, è sempre un momento divertente. Si parla di reunion dei Pantera, in realtà sarebbe una reunion di Phil, Rex e Vinnie, per me si tratterebbe solo di andare lì e suonare in onore di Dimebag.
A volte Vinnie viene ai concerti dei Black Label Society, ed è capitato che salisse sul palco per suonare qualcosa dei BLS, anche perchè siamo stati in tour con gli Hellyeah e ci troviamo sempre bene, è sempre divertente. Ma come dicevo… la gente lo chiede sempre a me, se ci sarà una reunion, ma io non so niente: dipende dai ragazzi e io voglio bene a loro. A me basta una telefonata e ci sono.”

Quindi, Zakk c’è ancora, c’è sempre.
Nell’attesa, possiamo solo sognare con il video registrato lo scorso Maggio in cui cantante e bassista dei Pantera ed il chitarrista dei Black Label Society suonarono una cover di I’m Broken.