Beyoncé: il padre vende i cimeli delle Destiny’s Child in un mercatino

Mercatino dell’usato decisamente sorprendente per Mr Knowles.

Mathew Knowles, padre di Beyoncé e Solange, ha dato vita ad un mercatino di oggetti usati e appartenenti alle figlie. Come immortalato dal sito Tmz, l’uomo ha posizionato alcuni cartelloni delle figlie, legati ai cancelli, e la scritta “Garage sale”.

Secondo quanto riportato dal sito, Mathew Knowles era impegnato a vendere souvenir delle rispettive carriere musicali delle figlie al pubblico e ai passanti,, all’esterno del suo ufficio a Houston. Tra gli oggetti pronti all’acquisto in cambio di contanti, si potevano scorgere una gigantografia di Beyoncé – per 200 dollari- vecchi libri del tour delle Destiny’s Child per $ 20, e alcuni abiti della House of Dereon.

Pensate che siano troppo alti i prezzi? In questo caso, potevate tornare a casa con un CD di Solange per soli $ 1.96.

Una situazione decisamente imbarazzante per l’uomo, molto probabilmente alla ricerca di denaro e disposto, quindi, a separarsi da quello che ancora gli apparteneva dell’epoca dorata di “Survivor”. Un declino immortalato dallo scatto impietoso mostrato da Tmz.

Nel 2011, Beyoncé si è divisa professionalmente dal padre e l’uomo ha poi divorziato dalla madre della cantante, Tina, dopo 31 anni di matrimonio. Mathew Knowles si è ri-sposato nel luglio del 2013.

Secondo quanto riportato, l’ex manager avrebbe comunque negato di essere alla disperata ricerca di denaro:

“Se avessi bisogno di soldi, non venderei magliette per cinque dollari. Metterei in vendita un Grammy o un MTV Awards”

Sarà quindi solo un gesto plateale per prendere ancora più le distanze dalle figlie?