Queen, Brian May: “Freddie Mercury? Adam Lambert raggiunge note più alte”

Queen, Brian May promuove Adam Lambert: ma il nuovo frontman canterà davvero meglio di Freddie Mercury?

di grazias

Eresia. Quella pronunciata da Brian May nel corso di una recente intervista video ai microfoni della Universal giapponese (la trovate in apertura), verrà considerata da molti eresia pura. Com’è noto, dal 2012 Adam Lambert è diventato il nuovo frontman dei Queen, prendendo così il posto dell’indimenticabile Freddie Mercury. Un testimone davvero ostico da portare, ma il nostro, trentadue anni, sembra essersela cavata piuttosto bene. Anzi, talmente bene che oggi Brian May non ha dubbi: la voce di Adam farebbe invidia a Mercury stesso.

Le canzoni dei Queen sono parecchio difficili da cantare. Moltissime persone non riescono a farle nella loro versione originale, devono abbassare la tonalità. E questo succede anche a cantanti davvero bravi. Ad Adam, invece, è venuto tutto facile fin da subito: potrebbe cantarle anche mentre dorme! Dal vivo, poi, può raggiungere note ancora più alte di quelle a cui arrivava Freddie. Penso proprio che Freddie oggi guarderebbe questo ragazzo e direbbe: “Mmm, ok” pensando però: “Bastard0, come fai a fare queste cose?”.

Ma i complimenti non finiscono certo qui. Lo storico membro dei Queen prosegue sottolineando il talento naturale di Lambert sul palco:

Non deve sforzarsi, gli viene tutto spontaneo proprio come veniva a Freddie. Inoltre c’è da dire che non lo imita: fa a modo proprio.

I Queen saranno in tour su e giù per la Gran Bretagna a partire da gennaio 2015. La band toccherà dieci arene tra Londra, Manchester, Leeds, Newcastle e via dicendo fino a Sheffield, location che chiuderà, a fine mese, questa prima maratona di date.

E poi, a febbraio, arriveranno anche in Italia…Che la data di Milano possa portarci a concordare con il caro vecchio Brian May? Per ora, ci teniamo ben stretti i nostri ragionevoli dubbi…

[Via: NME]