Pacifico, nuovo album per l’autore più stimato

Il cantautore Pacifico forse non è così conosciuto, nonostante una partecipazione a Sanremo (nel 2004 con “Solo un sogno”) o la presenza fissa nel programma Italo-Francese di Fabio Volo, eppure scommetto che avete canticchiato qualche canzone scritta da lui, su tutte “Sei nell’anima”, il successo clamoroso firmato con Gianna Nannini. Bocciato senza troppo dispiacere al

di dodo

Il cantautore Pacifico forse non è così conosciuto, nonostante una partecipazione a Sanremo (nel 2004 con “Solo un sogno”) o la presenza fissa nel programma Italo-Francese di Fabio Volo, eppure scommetto che avete canticchiato qualche canzone scritta da lui, su tutte “Sei nell’anima”, il successo clamoroso firmato con Gianna Nannini.

Bocciato senza troppo dispiacere al Sanremo di quest’anno e appena entrato nella scuderia della Sugar (Elisa, Negramaro, Andrea Bocelli, ecc…) sta lavorando al nuovo disco da solita, il quarto se non consideriamo i primi due come componente dei Rosso Maltese.

Il suo meglio comunque lo dà come autore. Per Gianna Nannini, come dicevamo, ha scritto diverse canzoni, compresa la nuova “Suicidio d’amore”, per l’amico Samuele Bersani “Le mie parole” e “Maciste”, per Frankie Hi-Nrg con cui ha dettato in “Anima nera”. Ma anche per i “grandi vecchi” come Gianni Morandi (è suo il nuovo singolo “Stringimi le mani”), Ornella Vanoni (due pezzi nell’ultimo cd), Andrea Bocelli e Adriano Celentano.

Tra i brani meno conosciuti ma sempre molto belli mi piace ricordare “Io sono metà” per il duo Petra Magoni & Ferruccio Spinetti, la dolcissima “Chiaro e gelido mattino” per Patrizia Laquidara o ancora “Questa voce” che ha visto Stefano Bollani accompagnare magicamente Simona Bencini (ex voce dei Dirotta su Cuba). E poi “Il nodo”, forse la più bella canzone dell’ultimo album di Raf o la sorprendente Fiorella Mannoia alle prese con “Apri la bocca (e fai fuoco)”. Senza dimenticare il prestigioso duetto con Ivano Fossati in “A poche ore” o il lavoro di autore per le colonne sonore dei film “Ricordati di me” di Gabriele Muccino e “Sud Side Stori” di Roberta Torre.

Con il suo modo unico, brillante e già riconoscibile di intessere testi e storie, immagini e musiche, possiamo dire che Pacifico sia uno degli autori più interessanti, apprezzati e sicuramente contesi che abbiamo oggi nel nostro paese. A dirla tutta, è decisamente più bravo come autore che come interprete: la sua voce è fin troppo particolare. Ma non è davvero possibile parlar male di un artista così bravo e ispirato nonchè, come dicono tutti quelli che l’hanno conosciuto, persona dalle grandi qualità umane.

Video – Pacifico “A poche ore”

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →