X Factor 2014, Ilaria Rastrelli, My name: testo e traduzione

Ilaria Rastrelli, My Name è il suo inedito in inglese a X Factor 8, presentato nella semifinale del talent show.

Nella semifinale di X Factor 2014 Ilaria Rastrelli ha presentato il suo inedito. In questo caso il suo brano è cantato in inglese e si intitola My name, come via abbiamo rivelato in anteprima su Blogo. E' stato scritto dalla stessa cantante quando aveva 15 anni mentre la musica è di Ermal Meta.

Come riportato nella scheda, Ilaria ha 16 anni, originaria di Firenze, e fa parte della squadra Donne 16-24 di Victoria Cabello. Ilaria ha iniziato a cantare all'età di 10 anni. Dopo aver seguito un corso di canto nella sua parrocchia, Ilaria ha partecipato ad alcuni spettacoli e a qualche concorso organizzato nella sua città. La concorrente è anche musicista e studia chitarra da un anno. La sua insegnante di canto, Claudia, è stata da sempre la sua più grande sostenitrice, spingendola a partecipare all'ottava edizione di X Factor. Nella sua vita, Ilaria ha assistito a due concerti, uno di Laura Pausini e uno degli One Direction.

Ai provini di X Factor 8, Ilaria ha portato la canzone Can't find my way home dei Blind Faith, al Bootcamp, ha eseguito il brano The House of the Rising Sun degli Animals e, infine, alla Home Visit, Anima Fragile di Vasco Rossi.

ilaria

X Factor 8, Ilaria Rastrelli, My Name: testo


People tell me to teach with the song I write
But I will always be too young to give good advice
I just tell you what I've lived don't laugh now cuz you'll try
when you see your fast life running slower than mine
didn't know how to start but I'm sure about the end
my name sings louder and louder again
and I have learned something in my short experience
if I'm not the first one I must try harder to live

But I can die, if I can't fight
the war against me from living motionless
But I can die, if I can't hide
the grimace of emptiness

People make me think about things they don't believe in
But I decide my road won't settle for no other
yeah people respect who has respect of oneself but
remember that one, can live or die just like this
Oh, I'm a dot but I can give a meaning to every sentence in which I am

But I can die, if I can't fight
the war against me from living motionless
But I can die, if I can't hide
the grimace of emptiness

The apple doesn't fall far from the tree
but from what I know God made the wind
The apple doesn't fall far from the tree
but from what I know God made the wind
The apple doesn't fall far from the tree
but from what I know God made the wind
The apple doesn't fall far from the tree
but from what I know

But I can die, if I can't fight
the war against me from living motionless
But I can die, if iI can't hide
the grimace of emptiness

X Factor 2014, Ilaria, My Name: traduzione


La gente mi dice di imparare qualcosa dalle canzoni che scrivo
Ma sarò sempre troppo giovane per dare buoni consigli
Io racconto solo quello che ho vissuto Non ridere adesso perché lo proverai
Quando vedrai la tua vita frenetica scorrere più lenta della mia
Non so come iniziare ma non ho dubbi sulla fine
Il mio nome risuonerà sempre più forte
E ho imparato qualcosa nella mia breve esperienza
Se non sono la prima io devo provarci più duramente a vivere

Ma posso morire se non posso combattere
la mia guerra contro una vita immobile
Ma posso morire, se non posso nascondere
La smorfia dell’inutilità

La gente mi fa riflettere sulle cose nelle quali non credono
Ma io decido la mia strada, non voglio accontentarmi di nulla
Le persone rispettano chi rispetta se stesso
Ma ricorda, posso vivere e morire così
Oh, sono un punto ma non posso dare un senso a ogni frase nella quale sono.

Ma posso morire se non posso combattere
la mia guerra contro una vita immobile
Ma posso morire, se non posso nascondere
La smorfia del vuoto (nullità, inutilità...)

La mela non cade mai lontano dall'albero
ma da quel che ho capito, Dio ha creato il vento
La mela non cade mai lontano dall'albero
ma da quel che ho capito, Dio ha creato il vento
La mela non cade mai lontano dall'albero
ma da quel che ho capito, Dio ha creato il vento
La mela non cade mai lontano dall'albero
ma da quel che ho capito

Ma posso morire se non posso combattere
la mia guerra contro una vita immobile
Ma posso morire, se non posso nascondere
La smorfia del vuoto (nullità, inutilità...)

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: