Liam Payne criticato per selfie poco naturali. La replica: “Non cammino sorridendo tutto il giorno”

Selfie con Liam Payne. E la polemica è servita. Ma il cantante inglese si difende, infastidito dalle polemiche.

I One Direction hanno sempre espresso il loro amore per Directioners. E’ proprio grazie a loro che la fama della boyband inglese è diventata così popolare in tutto il mondo. La febbre dei 1D è sempre più alta e, proprio nei giorni scorsi, anche il loro quarto album è riuscito ad arrivare in vetta alla Billboard. Un record assoluto che li pone ai livelli di successo di Beyoncé e Britney Spears.

Nelle scorse ore, però, Liam Payne è stato al centro di critiche proprio da parte di alcune delle sue amate Directioners. Durante la loro presenza agli ARIA Awards 2014, si sono resi disponibili nei confronti delle fan presenti all’evento. Ed ecco quindi avvicinarsi a loro e rendersi disponibili per una selfie di rito. Sorrisi smaglianti accanto al proprio pubblico, rapidi scatti tipo catena di montaggio e un ricordo preziosissimo per le fan. Ma qualcuno ha voluto fare di più e filmare proprio il membro del gruppo mentre si prestava alla foto ricordo. Aria scocciata, cellulare in mano, posa plastica, sorriso ‘indossato’, clic. E ancora, aria scocciata, cellulare in mano e via dicendo.

Potete vedere il video qui sopra. E non tutti hanno compreso la possibile stanchezza del cantante. L’espressione annoiata e infastidita non è piaciuto e i sorrisi sono stati criticati. Sono falsi! La voce è arrivata proprio al diretto interessa che, via Twitter, ha risposto piccato alle accuse:

“Un sacco di gente dice che stavo ‘fingendo’ sorrisi con i fan, ieri. Di solito quando ti trovi a scattare una foto non sorridi fino a quando qualcuno sta per scattare la foto. Mi dispiace deludervi ma io non gironzolo in questo modo tutto il giorno … Quello sarebbe offensivo”