One Direction, il segreto del successo? Sanno cantare, sono belli e (soprattutto) autoironici

One Direction: Niall Horan, Zayn Malik, Liam Payne, Harry Styles e Louis Tomlinson. Qual è il motivo di questo immenso e continuo successo e amore da parte delle fan?

I One Direction hanno da poco pubblicato il loro ultimo video, Night Changes. E, ovviamente, in men che non si dica, Twitter, già da alcune ore, è stato preso d’assolto dai fan della boyband. #NightChangesVideo è trend topic, dalla vigilia fino alle prossime ore, per commentare le immagini che accompagnano il loro ultimo singolo.

Diciamolo apertamente. Uno parte prevenuto. E pensa di trovarsi di solito alla solita boyband costruita a tavolino. Ed è così. Attenzione però. Non è un’accusa ma un dato di fatto. Devono il loro successo grazie al boom ottenuto a X Factor Uk e alla geniale idea di mettere insieme i cinque aspiranti solisti in un gruppo musicale unico. Appunto, i One Direction. Non riescono a vincere, escono sconfitti dal programma ma il destino, per loro, ha in serbo soddisfazioni ben maggiori.

Perché proprio grazie al loro primo album lentamente, il successo aumenta sempre più, fino a superare i confini inglesi. Dall’Europa, la conquista della difficile America è alle porte. Non è scontato, non è affatto semplice, eppure ci riescono, sicuramente supportati dalle fan (e dai fan), sempre pronti a comprare album, dischi, singoli, biglietti dei concerti e far diventare la loro presenza una vera e propria febbre mediatica. Record in classifiche e numeri altissimi nelle vendite. Ma qual è il segreto del successo dei One Direction?

Sarebbe facile criticare tutto come il solito fenomeno di bimbiminkia. Con aria snob e superiore si potrebbe vedere i cinque ragazzini come una serie di bei musetti, talmente perfetti da sembrare creati in laboratorio, e con il Dna apposito per far perdere la testa alla più giovani. Ma non è solo questo perché, a loro vantaggio, ci sono altri due elementi davvero decisivi e importanti: i One Direction sanno davvero cantare dal vivo e sono ironici. E autoironici, soprattutto.

One Direction successo foto notizie news

Basta dare un’occhiata ai loro video. Si travestono alla prima occasione, scherzano sul palco, si divertono, si abbracciano, si baciano, scherzano del gossip e delle voci che girano su di loro. Amano quello che stanno facendo e mordono il successo con tutta la loro forza. C’è chi li vede pronti a dividersi da un momento all’altro, con uno scandalo magari imminente in arrivo. Loro, però, fanno spallucce, non si indignano, non minacciano, non hanno comportamenti capricciosi e vanno avanti per la loro strada. Tour, dischi (uno all’anno, ormai), contratti milionari e grandi sorrisi per i fan.

Sono belli, hanno conquistato centinaia di migliaia di cuori ma sono i primi a voler mantenere l’aspetto del ragazzo della porta accanto. Non dei cantanti irraggiungibili. Ma del principe azzurro che ha il look e l’atteggiamento del compagno di scuola. Del ribelle ma non così dannato. Del bonazz0 ma non così perfetto da sembrare di plastica. L’ultimo esempio lo abbiamo avuto proprio nel video Night Changes. Furbescamente, proprio lo spettatore -chi guarda- è l’ideale partner dei One Direction. Ognuno di loro è a un appuntamento romantico: a cena fuori, al luna park, in auto, alla pista di pattinaggio, a casa a giocare a Monopoli. Situazione normali (e torna il solito filo comune) senza avere un’aria patinata, glamour o impossibile. E appena la situazione rischia di apparire stucchevole, arriva la gag che li rende -volutamente- “teneri imbranati”: il fidanzato geloso che appare, la caduta sulla pista di ghiaccio, il vigile che multa, un maglione che prende fuoco e una giostra che provoca nausea e vomito. Perché la perfezione posticcia non vuole essere caratteristica dei One Direction. Un piano studiato nei minimi dettagli e diventato simbolo proprio della loro forza: seguire un’Unica Direzione. Quella della normalità da sognare.