Corey Taylor sui telefoni ai concerti: “Le persone devono scollegarsi da internet e capire che si stanno perdendo la loro stessa vita”

Il cantante degli Slipknot ha una soluzione radicale contro l’uso di telefoni ai concerti: li annega.

Cellulari ai concerti: un “problema” ormai diffusissimo – più che problema si potrebbe parlare di “abitudine”, e c’è chi è contro e chi se ne infischia (le persone direttamente a favore sembrano poche, in effetti). Molti musicisti sono schierati contro la pratica di usare i telefonini durante i concerti, al punto che qualche mese fa avevamo raccolto tutta una serie di cartelli di cantanti che non vogliono vedere persone con i cellulari in mano. Senza contare del drammatico caso, successo lo scorso 1 Aprile, dell’uomo costretto a guardare un concerto tramite i suoi occhi anzichè lo schermo.

In campo metal, le reazioni solitamente sono un po’ “forti”: uno dei casi più eclatanti è stato quello di Bruce Dickinson degli Iron Maiden, che ha fermato il concerto e preso in giro una fan, ma anche il notoriamente volitivo Glenn Danzig ha ordinato al pubblico di dare un pugno ad un tizio che stava riprendendo.

A questa categoria di “assholes” ora si aggiunge anche Corey Taylor degli Slipknot, che in una recente intervista ha parlato della pratica, offrendo qualche spunto interessante ma anche una certa dose di sadismo…

“Ogni tanto vedo qualcuno che usa il telefono ai miei concerti. Non è un fenomeno diffuso fra le prime file, chi sta lì è molto concentrato sulla musica o sul pogo, e inoltre queste persone tendono a stare un po’ lontane dal palco, perchè mi diverto a versare bottigliate di acqua su chi becco a guardare il telefono o a twittare mentre io sto cantando.

Ricordo che c’era una ragazza… che Dio la benedica, lo so che era una fan, ma al contempo non smetteva di guardare il telefono, durante tutto il concerto. Non si è accorta la prima volta che le ho tirato acqua sul telefono, non si è accorta la seconda… perchè stava guardando il telefono e pensava fosse un incidente! Le ho tirato praticamente quattro bottiglie d’acqua e alla fine mi sa che le ho rotto il telefono, quindi ha iniziato a guardarmi incazzata, e io la guardavo, scrollavo le spalle per farle capire che era ad un concerto, e doveva goderselo!

Insomma, fai la fatica di venire al concerto, ma poi passi il tempo a twittare, a far foto e video, perchè vuoi essere il primo a caricarle su internet? Ma stai facendo sul serio?
Le persone devono scollegarsi da internet e capire che si stanno perdendo la loro stessa vita. Forse queste sono le parole di un vecchio stronzo, ma non me ne frega niente. Questa è la verità, e non importano gli anni che hai.

Quindi, ai miei concerti dal palco non vedo più tanti telefonini alzati al cielo mentre cercano di scattare pessime foto, perchè sto spargendo la voce che io i telefoni li affogo!”

(Nella foto, scattata a Imola nel 2011: Corey mentre sgrida qualcuno perchè l’ha visto usare il cellulare. Probabilmente.)

I Video di Blogo

Mia Martini – Gli uomini non cambiano