Zecchino d’oro 2014, Ci vuole un titolo: testo

Ci vuole un titolo: il testo della canzone che Cosma Cossiga canta allo Zecchino d’Oro 2014.

di

Ci vuole un titolo è un brano scritto da M.F. Polli e M. Iardella, che Cosma Cossiga canta allo Zecchino d’Oro 2014.

Zecchino d’oro 2014 Cosma Cossiga

Cosma Cossiga è un bambino di sei anni di Sassari, che sogna di diventare un subacqueo o un maestro, che ama l’inglese e odia la grammatica. Nel video di presentazione dice:

Ciao, mi chiamo Cosma. Ho sei anni. Vivo a Sassari e frequento la prima elementare. La mia famiglia è composta da mamma, babbo, mio fratello Paolo e il mio gattino Zorba. La mia canzone si intitola ci vuole un titolo…. mi piace fare tante cose. Mi piace molto disegnare, nuotare, giocare con gli amici e cantare. Canto nel coro della maestra Marina e con la maestra Alessandra faccio musica e canto nel conservatorio della mia città.

Zecchino d’oro 2014 Ci vuole un titolo

“Parla di una canzone senza titolo, mi piace perché è divertente.” (Cosma Cossiga)

Zecchino d’oro 2014 Ci vuole un titolo: testo

Quest’anno è andata bene, non sai che agitazione
Ma c’era una canzone adatta, adatta a me
Mi sono preparato, mi sono concentrato
Ma ciò che è capitato lo capirai da te
Sarà una distrazione, sarà un po’ di stanchezza,
Sarà una leggerezza
Ma il titolo Non c’è
Ma come posso fare, se sta per arrivare
Lo strano ritornello che ancora non lo è!
Ci vuole un titolo per questa canzone
Perché non c’è ma forse c’è una soluzione,
Ci vuole un titolo da ricordare
Che lasci te, che lasci me senza parole,
Ci vuole un titolo di quelli giusti
Che faccia un po’ da digestivo dopo i pasti
Ci vuole un titolo, un titolo a caso… oh oh oh
Magari è lì, ma proprio lì sotto il tuo naso
Le manca una rotella, ma è solo una storiella
Però la cosa bella è che la novità
Anche se non lo vedi
Anche se non ci credi
Si può restare in piedi
se c’è la volontà.
Ci vuole un titolo per questa canzone
Perché non c’è ma forse c’è una soluzione,
Ci vuole un titolo da ricordare
Che lasci te, che lasci me senza parole,
Ci vuole un titolo di quelli belli
Perché nessuno possa mai chiamarci polli
Ci vuole un titolo per questo mese che paghi il gas oh oh oho
La luce e il fax
E le mie spese
Ma adesso sta canzone che è quasi già finita
Mi viene un po’ il magone perché non l’ho capita
La verità nascosta è lì davanti a te
Perché è la prima volta che il titolo non c’è
Ci vuole un titolo per questa canzone
Perché non c’è ma forse c’è una spiegazione
Ci vuole un titolo da fischiettare
Mettendo insieme un po’ di note e di parole,
Ci vuole un titolo ma che scoperta
Ma in fondo a noi, detto tra noi, chi se ne importa!
Ci vuole un titolo ma abbiamo il finale
E invece no! E invece sì!
E invece sì! E invece no!
Ci vuole un titolo finisce…. ohhhhhh
Così!

FONTI: Zecchinodoro.rai.it, Tv Sorrisi e Canzoni

Ultime notizie su Zecchino d'oro

Tutto su Zecchino d'oro →