Thom Yorke, Tomorrow’s Modern Boxes: il nuovo album su Bit Torrent per “sfidare” la Apple e Spotify

L’album contiene otto inediti.

Thom Yorke, leader dei Radiohead, ha pubblicato oggi un nuovo album da solista. Il titolo del secondo personale progetto discografico del cantante e chitarrista inglese è Tomorrow’s Modern Boxes.

Questo nuovo album arriva ad otto anni di distanza da The Eraser, primo album da solista di Thom Yorke. Successivamente, l’artista aveva pubblicato soltanto un EP intitolato Spitting Feathers, sempre nel 2006, e un album di remix di The Eraser, nel 2008.

Tomorrow’s Modern Boxes contiene otto brani inediti ed è disponibile su una nuova versione di Bit Torrent al costo di 6 dollari.

Com’è già successo con In Rainbows, album dei Radiohead venduto fino alla pubblicazione nei negozi con il sistema pay-what-you-want, anche con Tomorrow’s Modern Boxes, Thom Yorke ha voluto sperimentare un nuovo sistema per vendere la propria musica.

Con il suo secondo album da solista, infatti, Thom Yorke ha voluto mettere in atto un esperimento: caricare nuovi file Torrent che hanno una sorta di “entrata” a pagamento che dà successivamente l’accesso ad un pacchetto di files. In questo caso, l’album Tomorrow’s Modern Boxes è in vendita al costo di 6 dollari anche se la prima traccia dell’album A Brain in a Bottle si può ascoltare gratuitamente.

L’obiettivo di Thom Yorke è quello di trovare un modo funzionale per ridare agli artisti il controllo, o parte del controllo, del commercio dei loro contenuti su Internet. In breve, l’obiettivo è quello di dare la possibilità di vendere contenuti digitali autonomamente, senza alcun bisogno di intermediari. Tutto questo perché il meccanismo dei Torrent non ha bisogno di upload sui server, costi di hosting o cloud computing.

Questa idea appare come una replica sia agli U2, che recentemente hanno utilizzato la Apple per distribuire (o addirittura imporre agli utenti) il loro nuovo album Songs of Innocence, che a Spotify, accusato da Thom Yorke di sfruttare gli artisti.

Tornando al contenuto dell’album, pubblichiamo la tracklist:

1. A Brain in a Bottle
2. Guess Again!
3. Interference
4. The Mother Lode
5. Truth Ray
6. There Is No Ice (For My Drink)
7. Pink Section
8. Nose Grows Some

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →