Leona Lewis: "Ho lasciata la Syco per rimanere fedele a me stessa"

La cantante racconta le motivazioni che l'hanno portata a chiudere con la Syco e la Sony

Leona Lewis è una cantante che, a mio parere, è stata gestita malissimo. Esplosa con Bleeding Love ha poi indovinato qualche singolo ma l'attenzione del pubblico e della stampa si è sempre più affievolita nei suoi confronti. L'ex concorrente esplosa a X Factor Uk ha da poco lasciato la casa discografica che ha sempre curato i suoi interessi, la Syco. E la Lewis ha deciso di spiegare le motivazioni che l'hanno portata a prendere questa decisione con una lettera aperta ai fan:

"E' stato una sorta di anno di montagne russe. Le emozioni che ho sentito sono stati tra le più potenti, sia in senso positivo sia in negativo, che io abbia mai provato in vita mia. In alcuni punti mi sentivo estremamente depressa e altre volte ho sperimentato dei picchi alti incredibili, ma sono poi arrivata in un momento in cui i periodi negativi sono stati superiori a quelli belli. Per questo motivo sto scrivendo questa lettera, per chiunque abbia si sia mai sentito allo stesso modo"

Trouble

Ringrazia apertamente la Syco e la Sony Music per aver curato la sua carriera in tutti questi anni ma ammette anche difficoltà:

"In tutti questi anni, ho pensato di lasciare più e più volte. Ero terrorizzata di allontanarmi da una relazione alquanto sicura, anche se sapevo che non eravamo più giusti l'uno per l'altro e, a volte, addirittura un male per l'altra parte. Tuttavia, mi sono sempre aggrappata alla rete di sicurezza in cui ero cresciuta. Ma un giorno tutto è cambiato. Per il mio quinto album, mi è stato chiesto di fare un disco con il quale non sarei stata fedele a me stessa. Ben consapevole di cosa significhi essere artista in questo difficile storico, sono stata grata di avere anche la possibilità di fare un altro album. Ma non posso fare musica che non parla alla mia anima, e così spaventoso come sembrava, non potevo più accettare compromessi e ho deciso di lasciare"

La scelta non sembra essere stata presa particolarmente bene però...

"Sono stato minacciata con il fatto che, se avessi lasciato, sarebbe venuto fuori che ero stata scaricata, ma da quel momento niente mi riusciva a smettere di voler continuare a separarmi. La fine di un rapporto può davvero fare male, ma sotto sotto, c'è ancora amore"

Infine la lettera si chiude con una sorta di bilancio generale:

"Ho scelto di nuotare, ho scelto di superare e onestamente io non sono sicura di dove andrò a finire. Ma di una cosa sono certa: sono rimasta fedele a me stessa e ho seguito ciò che il mio cuore pensa essere giusto. Quindi, qualunque sia il futuro, io sono pronto a sapere che siete in questo viaggio con me, è così confortante. Grazie per essere qui con me..."

Via | Digital Spy

  • shares
  • Mail