Radiohead, nuova musica nella app ufficiale PolyFauna

L’indiscrezione è stata anticipata dallo stesso Thom Yorke via Twitter.

Quando ti chiami Radiohead e sei una delle band planetarie più attese di sempre, non badi tanto ai normali canali per rilasciare nuova musica: e questo ha fatto la band di Thom Yorke, autoproclamatosi portavoce via Twitter delle nuove segnalazioni in merito al tanto sospirato nuovo album dei Radiohead.

Il cantante della band inglese ha infatti affidato al social del cinguettii le immagini della app ufficiale dei Radiohead, PolyFauna, alle quali corrisponde la nuova musica caricata per tutti gli utenti della app: lanciata il Febbraio scorso con lo sfondo del precedente King Of Limbs, al momento PolyFauna vede le immagini di paesaggi lunari e spaziali spoilerate da Thom Yorke sugli sfondi e soprattutto… c’è della nuova musica, inedita, da ascoltare.

Un suggerimento per il nuovo disco? Semplice inganno dell’attesa o un assaggio delle atmosfere che potranno animare il nuovo album dei Radiohead? Non è ancora dato saperlo: i fan più esperti si sono scervellati e hanno confermato l’assoluta novità delle tracce ascoltate, oltre alle immagini inedite e ai disegni postati da Thom Yorke come anteprima.

PolyFauna si ispira a Biophilia di Bjork, la prima app a coinvolgere completamente l’utente con la sua esperienza immersiva: anche quella dei Radiohead è stata progettata nello stesso modo, con la differenza che si viene catapultati in un mondo alieno completamente navigabile attraverso il teletrasporto da uno scenario all’altro, come in un gioco fantascientifico (che vi succhierà tutta la batteria del telefono, ma vuoi mettere il divertimento?).

Cosa potremo aspettarci di più dai Radiohead, dopo mondi futuristici e una app per dedicarci ad immergerci nella loro musica? Le prime anticipazioni del nuovo album risalgono a Gennaio, quando Colin Greenwood disse che stavano pensando di mettersi a registrare. Thom Yorke si è messo a fare un dj set inedito per otto persone, poi l’annuncio dell’inizio delle registrazioni effettive in quelle che sono state definite le September Session dei Radiohead. L’attesa si prolunga: intanto vi va di giocare?

Via | RollingStone