Miley Cyrus, le dieci dichiarazioni imperdibili: dalla droga e i valori a Liam Hemsworth (video)

I punti salienti dell’intervista della Cyrus con Chris Bath

Miley Cyrus ha rilasciato un’intervista a Chris Bath nei giorni scorsi e ha risposto a domande di vario argomento, dalla fama alle critiche e polemiche che l’hanno accompagnata negli ultimi mesi. E, nel suo pensiero, anche il celebre riferimento a Elvis Presley come padre twerkatore di tutti noi:

“Elvis? Beh, lui non metteva i vestiti che indosso io, ma era sempre sopra le righe ed ha inventato un modo completamente nuovo di muoversi durante le esibizioni dal vivo…Nessuno vorrà ammetterlo, me ne rendo conto, ma lui è stato il primo twerkatore. Elvis era come il sesso. Era un sex symbol ma nessuno avrebbe mai avuto da ridire su questo perché lui non era una ragazza. Ci sono ancora due diversi metri di giudizio quando una cosa viene fatta da un uomo o da una donna e io penso, con i miei atteggiamenti, di fare qualcosa di importante affinché non ci sia più questa disparità.”

Qui sotto, per argomento e tema, le dieci dichiarazioni della cantante. Parola di Miley Cyrus.

Sull’essere un modello: Io non mi metto su un piedistallo a dire ‘Guardami, io sono un esempio’. L’unica cosa di cui io sono un esempio è la libertà. Soprattutto in questo periodo in cui l’energia del mondo si sta spostando da energia maschile a energia femminile.

Reinventare se stessa: Ho dovuto semplicemente trasformarmi nella persona che è seduta su questa sedia in questo momento, se non l’avessi fatto qualcosa dentro di me sarebbe esploso … dovevo liberare me stessa.

Felicità: Penso che sia importante per le persone a rendersi conto che tutti noi abbiamo la nostra vita e dobbiamo viverla nel mondo che ci rende più felici.

Valori: Io dico alle persone che conosco che andare nei club non fa di me una cattiva persona, andare in Chiesa non fa di te una buona persona.

Droghe: Ho messo alcune foto di me mentre fumo erba … sul mio Instagram, perché sono stato educata in questo modo, non abbiamo mai pensato che la marijuana sia un male, ma non è come se fossi seduta in cerchio a dire a un gruppo di bambini di usare la droga.

Liam Hemsworth: Penso che sto parlando alle donne e non è perché ho ​​passato una rottura – Amo Liam e Liam mi ama ma si parla del trovare se stessi e a volte ci si deve separare da tutti per riuscirci.

Elvis: Era un sex symbol ma nessuno avrebbe mai avuto da ridire su questo perché lui non era una ragazza. Ci sono ancora due diversi metri di giudizio quando una cosa viene fatta da un uomo o da una donna e io penso, con i miei atteggiamenti, di fare qualcosa di importante affinché non ci sia più questa disparità.

Cultura pop: Sai cosa fa male alla mente? Cercarti su Google. Sai cosa fa male al cervello? Instagram. Sai cosa fa male alla mente? Leggere i commenti su Facebook. Sai cosa fa male al cervello? Leggere US Weekly.

La fama da giovane: A volte mi sento come se fossi nel Truman show, e sto aspettando che qualcuno arrivi a dirmi ‘Questo è uno scherzo, tutti ti sono stati a guardare fin quando eri piccola”. E un po’ è vero…

Via | Yahoo.com

I Video di Blogo

Francesco Guccini e Mauro Pagani per l’album “Note di viaggio – Capitolo 2” (intervista)

Ultime notizie su Miley Cyrus

Tutto su Miley Cyrus →