La classifica dei dieci bassisti più ricchi del 2014

Richest ha voluto omaggiare gli eroi della seconda fila compilando la lista dei paperoni delle quattro corde: nessuna sorpresa sul numero uno, ma un ingresso inaspettato a fine classifica.

I DJ più ricchi del mondo nel 2014 sono stati svelati da Forbes con la vittoria riconfermata -e scontata- di Calvin Harris, ma c’è chi ha deciso che ad essere omaggiati di visibilità anche in base ai propri guadagni dovessero esserci anche i musicisti veri.

Così il magazine online TheRichest ha scelto di concentrarsi su colori che vengono spesso dimenticati all’interno delle band, pur essendo invece fondamentali per la creazione di un suono, i bassisti, stilando la classifica dei dieci bassisti più ricchi del 2014. Gli eroi delle quattro corde, così come li definiscono nelle parole dell’articolo:

Sono i ragazzi sullo sfondo. Forse non sono i primi che vengono in mente e non saranno popolari quanto il chitarrista o il cantante, ma i bassisti sono importanti per ogni gruppo. Qualcuno fa le doppie voci ai cantanti e tantissimi contribuiscono grandemente al processo creativo come compositori. Il basso ha un ruolo molto più ampio nel rock rispetto a quanto pensino le persone. Forse non emerge come la batteria, la chitarra o le voci ma il basso è la spina dorsale di ogni gruppo rock, e assieme alla batteria crea la sezione ritmica che è la base di tutto.

Poco stupore attorno ai guadagni stratosferici di Paul McCartney, bassista dei Beatles dalla lunghissima carriera prolifica, naturalmente alla numero uno; non stupiscono nemmeno Sting e Gene Simmons dei Kiss sui gradini più alti del podio, mentre sbigottimento ha destato la posizione di Tony Kanal, bassista dei No Doubt, che si è piazzato in nona posizione sopra al leggendario Krist Novoselic dei Nirvana grazie al suo parallelo lavoro di produttore e compositore per altri musicisti e artisti.

Chi avrebbe meritato di entrare nella classifica dei dieci bassisti più ricchi del 2014?

01. Paul McCartney – 1.2 miliardi di dollari
02. Sting – 300 milioni di dollari
02. Gene Simmons (KISS) – 300 milioni di dollari
04. Roger Waters (Pink Floyd) – 270 milioni di dollari
05. Adam Clayton (U2) – 150 milioni di dollari
06. Flea (Red Hot Chili Peppers) – 115 milioni di dollari
07. John Paul Jones (Led Zeppelin) – 80 milioni di dollari
08. Geezer Butler (Black Sabbath) – 65 milioni di dollari
09. Tony Kanal (No Doubt) – 45 milioni di dollari
10. Krist Novoselic (Nirvana) – 40 milioni di dollari

I Video di Soundsblog