PJ Harvey riceve una laurea honoris causa

Il riconoscimento arriva dalla Goldsmith University di Londra, che lo consegnerà il prossimo 10 Settembre.

È una delle poche rocker autentiche, in grado di spaziare dalla dolcezza di un cantautorato soffice fino all’asprezza dei temi trattati: Polly Jean Harvey, per gli amici PJ, sarà presto insignita di una laurea honoris causa a lei riservata da parte della Goldsmith University di Londra, in Inghilterra, che negli scorsi anni ha riservato la laurea ad honorem a Jools Holland, al capo della Columbia Rob Stringer e al cantante dei Placebo Brian Molko.

Assieme alla cantautrice di Let England Shake saranno premiati con una laurea honoris causa anche l’architetto Zaha Hadid, l’osservatore dei diritti umani Peter Tatchell, il giornalista Neal Ascherson e il poeta George Szirte: i riconoscimenti saranno consegnati tra l’8 e l’11 Settembre prossimo, con la cantautrice inglese programmata per il 10 Settembre.

Le motivazioni della laurea ad honorem per PJ Harvey sono state spiegate dalla segretaria della Goldsmiths Liz Brompley:

I nostri laureandi ad honorem di quest’anno sono un gruppo di persone davvero notevole. Hanno cambiato le comunità attraverso il loro lavoro di architettura, ci hanno mostrato la ridicolaggine delle notizie di ogni giorno facendoci ridere, ci hanno ispirato con le loro parole, la loro musica, la loro arte. Hanno combattutto per i nostri diritti e ci hanno aiutati a capire chi siamo guardando il nostro passato

Un bel gruppo di laureandi, insomma, con Polly Jean a tenere alta la bandiera della musica per quella che è davvero una meritatissima laurea per la cantautrice inglese, che ormai manca sulle scene dal 2011, anno di uscita del suo pluripremiato Let England Shake che vinse anche il prestigioso Mercury Prize, riservato alle eccellenze della musica britannica. Da allora il silenzio, se si esclude la canzone Shaker Aamer dedicata al cittadino britannico prigionero a Guantanamo Bay dal 2002. Chissà che la laurea ad honorem non ce la riporti definitivamente sulle scene con un nuovo carico di canzoni emozionanti.

I Video di Soundsblog