10 rockstar morte prima di avere 40 anni: da Jim Morrison a Janis Joplin

La morte improvvisa e una carriera spezzata. Ecco dieci esempi dal mondo della musica

Sono elenchi, questi, che purtroppo non vorremmo mai scrivere. Parliamo di rockstar che sono morti prima di arrivare ai 40 anni di vita. Alcuni dei nomi sono associati con una morte precoce – Janis Joplin, Jimi Hendrix – mentre altri sono più sorprendenti, come ad esempio quella di Tim Buckley. Ben noto o non, le loro morti sono state vere tragedie, e ciascuno di queste meritano un posto in questa lista di stelle del rock che sono morti prima di raggiungere l’età dei 40 anni.

Qui sotto i dieci nomi dei cantanti:

01. Jim Morrison: una leggenda del rock, ricordato non solo per la sua musica, ma anche per la sua personalità e la poesia. Morì all’età di 27 anni in Francia per una presunta overdose di eroina, anche se nessuna autopsia ufficiale ha mai avuto luogo.

02. Jimi Hendrix: venerato come uno dei più grandi e innovativi chitarristi di tutti i tempi, nonostante una carriera nel mainstream relativamente breve – circa quattro anni. È morto di asfissia dopo aver preso una quantità esagerata di sonniferi prescritti.

03. Kurt Cobain: ha co-fondato il gruppo Nirvana nel 1985 La band poi è salita alla ribalta come il creatore del genere musicale grunge. Nonostante il suo successo, Cobain è diventato dipendente da da eroina e depressione che l’hanno portano al suo suicidio nel 1994.

04. Janis Joplin era un potente cantante e cantautore che ha iniziato con i gruppi Big Brother e Holding Company. La sua carriera da solista di successo è stata corta: morì di un overdose di eroina nel 1970.

05. Buddy Holly, anche se la sua carriera è stata interrotta bruscamente, è visto come un pioniere del rock and roll. Ha ispirato tutti, da Bob Dylan ai Rolling Stones. E’ morto il 3 febbraio 1959 in un incidente aereo.

05. John Bonham era il batterista della rock band inglese Led Zeppelin, ed è comunemente considerato come uno dei migliori batteristi di tutti i tempi. Morì nel 1980, dopo un abuso d’alcol che lo ha portato ad aspirare il suo vomito nel sonno.

06. Brian Jones, inglese, fu il fondatore dei Rolling Stones e un cantautore compiuto, chitarrista e percussionista. Ha lasciato la band nel 1969 e morì poco dopo annegando nella sua piscina.

07. Cliff Burton era il bassista di Metallica, la leggendaria band metal americana. La sua musica può essere ascoltata solo su tre album in studio della band. Morì nel 1986 in un incidente d’autobus in Svezia.

08. Eddie Cochran è salito alla ribalta alla fine degli anni ’50 e primi anni ’60. E ‘stato ucciso in un incidente automobilistico a soli 21 anni durante il tour in Gran Bretagna.

09. Tim Buckley non ebbe un grabnde successo commerciale durante la sua vita, ma il suo lavoro nei generi folk, jazz, funk, e soul hanno ricevuto il plauso della critica dopo la sua morte. Morì giovane, a soli 28 anni, per overdose di eroina.

10. Keith Moon è ampiamente ricordato come uno dei più grandi batteristi della musica rock e per essere stato il batterista del gruppo rock inglese The Who. Ha sofferto di dipendenza da alcol e alla fine è morto dopo un’overdose di clomethiazole, un farmaco prescritto per combattere sintomi di astinenza dall’alcol. Sono state trovate 32 pillole nel suo corpo, al momento della morte.

I Video di Soundsblog