Robin Williams è morto suicida: l’attore con la passione per la musica, dalla cover dei Beatles ai cameo nei video

Addio Robin Williams. Non solo attore ma uomo dai mille volti.

Robin Williams è morto. L’attore è stato amatissimo e celebre per la sua capacità di essere attore in grado di spaziare dalla commedia al dramma, dalle serie tv alla televisione. infine, dal cinema impegnato a quello più leggero. Una celebrità in grado di spaziare e che ha trovato il suo successo assoluto e globale grazie, inizialmente a Mork & Mindy, e poi soprattutto con l’indimenticabile Mrs Doubtfire.

Ma Williams aveva anche una passione: la musica. Non molti lo ricordano ma ha inciso anche una cover di Come Together dei Beatles insieme a Bobby McFerrin. Potete ascoltarla in apertura post. E non solo questo. Nella sua lunghissima carriera, Robin ha anche fatto alcuni cameo in video musicali, per i Cobra Starship con “You Make Me Feel…” (insieme alla figlia Zelda) e nel brano di grandissimo successo del 1988, “Don’t Worry, Be Happy” di Bobby McFerrin.

Una notizia che ha scosso il mondo, non solo quello dello spettacolo, perché è doppiamente tragica. L’indiscrezione che rivela la scelta di suicidarsi, da parte dell’attore, spegne per sempre quella maschera e quel sorriso che sapeva far divertire e che aveva strappato molte risate di sconosciuti. La banalità della storia, purtroppo sempre più vera, dei “clown” tristi e depressi nella propria vita privata. Ecco le parole della portavoce Mara Buxbaum

Robin Williams è morto questa mattina (11 agosto 2014, ndr). Ha combattuto contro una grave forma di depressione per mesi negli ultimi tempi. È una perdita tanto tragica quanto improvvisa. La famiglia chiede rispetto per la propria privacy durante questo momento davvero difficile.

(in aggiornamento)

I Video di Soundsblog