Mariah Carey ha licenziato Jermaine Dupri dopo il flop di Me I Am Mariah?

I due sono comunque rimasti in ottimi rapporti

E’ stato l’insuccesso di Me I Am Mariah… The Elusive Chanteuse a far prendere alla cantante la decisione di separare la sua strada professionale da quella di Jermaine Dupri? Il produttore, proprio poco tempo, aveva parlato tranquillamente della grande potenzialità del disco:

“Io in realtà penso che probabilmente sia uno dei suoi album migliori che abbia mai fatto. Sono entusiasta di vedere dove andrà l’album. Lo dico a un sacco di gente che questa era della musica e questo tipo di dischi vengono pubblicati, vendono poche copie all’inizio e poi, col tempo, un sacco di dischi. Ormai è come se le vendite della prima settimana in realtà non contassero. Penso che la gente abbia iniziato a capire – se hai un piano e puoi metterlo in atto, devi farlo vivere, continuare”

La notizia è stata confermata anche dallo stesso Dupri in un comunicato ufficiale:

“Sono una persona persona che mette le mani quando si tratta del proprio lavoro. Ho messo tutto me stesso in ogni progetto. Ma quando ‘non mi è permesso di fare quello che faccio, allora so che è tempo per me di andare avanti. Mariah ed io amiamo lavorare insieme e continuerò a fare grande musica insieme a lei, in futuro”

Buoni rapporti e possibili progetti futuri ma Dupri si lamenta di non aver potuto concretamente agire come avrebbe voluto. Adesso, quello che conta, però, è riuscire .con un nuovo manager e produttore- a cercare di risollevare le sorti di quello che, ad oggi, è l’album di minor successo dell’intera carriera della cantante. Dopo nove settimane, infatti, è già uscito dalla Billboard 200.

Via | Perez Hilton

I Video di Soundsblog