Karen O, Crush Songs: l’album solista arriva a Settembre 2014

La cantante degli Yeah Yeah Yeahs ha annunciato l’uscita del suo primo progetto solista, con la collaborazione di Julian Casablancas degli Strokes.

La sua The Moon Song, presente nella colonna sonora del film Her e nominata agli Oscar 2014 (vinto però da Let It Go), le ha fatto scavalcare la fama da indie leader per catapultarla nel mainstream più conosciuto, ma Karen O è rimasta fedele a se stessa: la cantante degli Yeah Yeah Yeahs ha infatti annunciato l’uscita del suo primo album da solista, intitolato Crush Songs, previsto per il prossimo 9 Settembre.

Crush Songs ricalca la falsariga dei dischi low fi  e del disco molto intimistico, registrato quasi con mezzi di fortuna come dichiarato dalla stessa cantante in un comunicato:

Registrato nel 2006 e 2007, il disco è una collezione intima e personale di registrazioni da camera da letto lo-fi, nello stile della canzone The Moon Song, nominata agli Oscar.

La produzione del disco è stata affidata a Julian Casablancas degli Strokes, che ha messo a disposizione la sua etichetta discografica Cult Records per distribuire il disco: il leader della rock band newyorkese si è detto estremamente soddisfatto di aver potuto distibuire il primo album solista della cantante degli Yeah Yeah Yeahs.

Così eccitato, fortunato e orgoglioso di essere stato coinvolto in un dalbum così classico. Vorrei ascoltarlo per tutto il giorno. Karen è di una grandezza senza tempo.

La stessa Karen O ha rivelato quali siano state le ispirazioni di questo suo disco solista, che arriva in un mese ricco di uscite come Settembre:

Quando avevo 27 anni mi prendevo un sacco di cotte (crush in inglese, ndr). Non ero sicura di potermi innamorare di nuovo. Queste canzoni sono state scritte e registrate in privato, intorno a quel periodo lì. Sono la colonna sonora di ciò che era una vera e propria crociata d’amore. Spero che vi tengano compagnia nelle vostre.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →