Mondiali 2014, Fiorello canta Notti tragiche (testo e video)

Italia eliminata dall’Uruguay. E così, Fiorello torna con un nuovo brano reinterpretato…

la gufata di Mick Jagger né il brano di incitamento cantata da Fiorello (Prandelli d’Italia) e dalla sua crew sono serviti a far proseguire l’avventura degli Azzurri in questi Mondiali 2014. Ieri, siamo stati ufficialmente eliminati dall’Uruguay. Una delusione sfociata poi nella parodia di “Un amore così grande”, diventato per l’occasione “Un orrore così grande“.

Adesso, Fiorello, torna ‘sul luogo del delitto’, reinterpretando un’altra canzone dal titolo abbastanza esplicito: Notti tragiche.

“Ai ai ai ai, eliminati, Cavani, Suarez, Muslera e Godin e a casa torniamo Italy. Notti tragiche, c’hanno fatto il gol., sotto il cielo di un’estate brasiliana, anche l’arbitro c’ha messo nei guai, e dopo il morso c’ha purgato l’Uruguay”

Una summa perfetta di tutti gli avvenimenti che hanno segnato questa ultima partita dell’Italia ai Mondiali 2014. Il gol che ha infranto le speranze del tricolore, l’arbitro che non ha fatto nulla e non si è accorto dell’azzannata di Suarez a Chiellini.

Insomma, possiamo trovare mille alibi per una partita nella quale era persino sufficiente pareggiare. Ma, alla fine, forse è meglio la reazione di queste ore -Fiorello in primis- e sorriderci sopra. Del resto, ehm, mancano solo quattro (…) anni per poter sperare in una posizione migliore, no?

In apertura post potete vedere il video dell’esibizione ironica dello showman insieme al coro di supporto.

I Video di Soundsblog