Rolling Stones concerto a Roma al Circo Massimo 22 giugno 2014: recensioni e opinioni

Concerto storico dei Rolling Stones al Circo Massimo a Roma: ecco tutte le notizie, opinioni, recensioni e commenti sull’evento storico

Si è concluso il concerto evento. Telegiornali, stampa e web sono letteralmente impazziti per l’arrivo dei Rolling Stones nella Capitale per fare tappa con il loro tour mondiale. Una sola data già indicata come “storica”. Esserci è un dovere per un fan della band. Chi voleva esserci e non ha potuto presenziare cercava le immagini o i video su Internet e malediva l’occasione mancata. Coloro che invece hanno comprato il biglietto per essersi, sicuramente lo conserveranno come cimelio, ricordo di questa serata storica. Generazioni di giovani e meno giovani, pronti a cantare gli stessi brani, con ricordi diversi, attimi di vita completamente differente con decenni a separarli e una band ad unirli sotto lo stesso cielo.

Vediamo insieme qualche commento a caldo, tra giudizi critici e dei fan su Twitter che, per tutta la giornata, hanno reso trend topic il nome dei Rolling Stones. Su La Repubblica leggiamo il calore del pubblico e l’entusiasmo dell’inizio serata:

“Ciao Roma, ciao Italia!” urla Mick Jagger. E la band cavalca l’entusiasmo tenendo alto il ritmo con Let’s Spend The Night Togetheter. Ancora Mick: “Che bello stare a Roma di nuovo! Che posto meraviglioso il Circo Massimo!” (…) Ed è bello credere che alla fine tanta gioia, incorniciata in tanta bellezza, si sia insinuata anche sotto la scorza dura di Mick Jagger, Keith Richards, Ron Wood e Charlie Watts, fino a scalfire le loro maschere di rocker vissuti pericolosamente. Per riesumare quel briciolo di candore capace di rendere diversa e speciale, anche per gli Stones, questa tappa del 14 On Fire tour.

Anche su L’Unità si legge dell’energia e della serata magica in grado di regalare emozioni e sensazioni difficili anche da raccontare e descrivere:

“Roma trema. È un suono, quello degli Stones, materico, come una scossa tellurica. Roma trema e resiste, e si spella le mani per Respectable, dedicata proprio all’Urbe, la canzone fuori scaletta decretata dai social network e suonata con l’ottimo John Mayer che alle 20 ha aperto le danze e intrattenuto la folla. Dentro e fuori il Circo Massimo due eventi. Quello del pubblico pagante e quello delle migliaia di romani e non senza biglietto che dal Lungotevere all’Aventino hanno cercato di immaginare lo show grazie alla sventagliata di decibel, alla luminaria del palco, alle rullate di Charlie Watts, l’imperturbabile (…) Alè oh oh, i fuochi d’artificio chiudono la partita. Ecco, finisce così. Grazie Roma, grazie Stones, C’è un cielo scolpito che abbraccia questa città antica e sacra e il popolo che le rotola incontro cantando ancora.”

Qui sotto, invece, alcuni dei numerosi commenti post concerto apparsi su Twitter. Leggiamone alcuni:

E poi, come vedete dalla foto in apertura post, c’è anche chi ha provato a vedere il concerto anche… da fuori. Rischiando.

Rolling Stones concerto a Roma al Circo Massimo: scaletta canzoni e foto

GERMANY-ENTERTAINMENT-MUSIC-ROLLING STONES

22.21. La scaletta ufficiale (?) di questa sera:

01. Jumping Jack Flash
02. Let’s spend the night
03. It’s only rock and roll
04. Tumbling Dice
05. Streets of Love
06. Doom & Gloom
07. Respectable (con John Mayer)
08. Out of control
09. Honky Tonk Women
10. You got the silver
11. Can’t be seen
12. Midnight Rambler
13. Miss You
14. Gimme Shelter
15. Start Me Up
16. Sympathy
17. Brown Sugar
18. Can’t Always Get
19. Satisfaction

22.05. Il concerto è ufficialmente iniziato ma, a quanto pare, tra le decine di migliaia di presenze, qualcuno non è ancora così preparato sulle canzoni…

21.56. Ancora non è iniziato il concerto. Manca poco. Il logo è ben evidente no?

21.53. E’ proprio il caso di dirlo “Mon Dieu”, che panorama suggestivo…

20.48. Curiosità: a vedere i Rolling Stones c’è anche Beppe Grillo. Marinella Venegoni de La Stampa twitta direttamente da là:

19.15 Pronti ad un’altra sbirciatina direttamente dal Circo Massimo?

19.00 Altra immagine ricordo da Roma, con “Facce da concerto” pronte ad affrontare il caldo e scatenarsi fra poco

18.52. C’è anche Guglielmo Scilla pronto ad assistere al concerto dei Rolling Stones. Biglietto alla mano e foto testimonianza su Twitter e Instagram

18.33. Sale l’attesa per il concerto già definito storico. E iniziano ad apparire su Twitter gli scatti ricordo. A partire dalla fan Sharon…

e dai Rolling Stones stessi che rilanciano l’appuntamento e gli orari:

Tutto sembra essere pronto per dare il via al concerto dei Rolling Stones, stasera alle 21 al Circo Massimo a Roma. Si parla di un’affluenza di settantamila persone, pronte a cantare le canzoni della band e regalarsi questo spettacolo unico e indimenticabile. Intorno al luogo del live, da ieri è scattata la zona rossa, ovvero la chiusura delle strade attorno alla spianata che ospiterà il gruppo.

Già da questa mattina, centinaia di persone -soprattutto ragazzi- si sono dati appuntamento al Circo Massimo per poter essere tra i primi a entrare. Il sole batte senza tregue e tra cappellini e bottiglie d’acqua, sono pronti a resistere per ben dodici ore. E loro, i Rolling Stones? Dalle indiscrezioni trapelate, ieri sarebbero rimasti in albergo, concedendosi solo ai fan per qualche veloce saluto. Oggi, invece, giornata da “turisti comuni”, con visite alla grande bellezza della città di Roma: Colosseo, Fori Imperiali, Piazza Navona, Campo dei Fiori. E chissà che non scappi pure un rapido saluto al pubblico che non teme i 40 gradi al sole.

GERMANY-ENTERTAINMENT-MUSIC-ROLLING STONES

I costi del concerto dei Rolling Stones

Non può esserci una grande festa senza una grande polemica ad accompagnarla. Sembra ormai una tradizione immancabile. In questo caso, nell’occhio del ciclone è il costo del concerto. Ma ecco arrivare la spiegazione dettagliata delle spese, come riportato dall’Ansa: sono a carico degli organizzatori D’Alessandro e Galli e Rock in Roma e non incideranno sulle casse del Comune di Roma. Il Campidoglio, inoltre, specifica che:

l’intero costo delle spese sostenute per gli straordinari della polizia locale, la pulizia dell’area e il prolungamento degli orari dell’attività della metro B verrà sostenuta dagli organizzatori del concerto

Tutto risolto? No, perché c’è chi pensa che affittare il Circo Massimo per l’evento a soli ottomila euro sia vergognoso. A rispondere, in questo caso, ci pensa lassessore alla Roma Produttiva Marta Leonori:

“Sappiamo bene che la cifra di 8.000 euro è bassa e proprio per questo abbiamo già provveduto in sede di giunta (nelle propedeutiche al bilancio 2014) ad aumentare l’occupazione di suolo pubblico per gli eventi a scopo di lucro di 2,5 volte. Ma questo cambio per essere operativo dovrà essere approvata dall’Assemblea capitolina che potrà verificare se ci sono miglioramenti da apportare alla nostra proposta. Toccherà poi affrontare anche la questione di come le tariffe vengono applicate alle superfici”

Biglietti e sicurezza

Si parla di ben 2500 biglietti falsi in circolazione, altri ancora pronti a essere venduti da bagarini non autorizzati. I controlli saranno serratissimi, anche a livello di sicurezza per evitare eventuali furti e per vigilare sui beni artistici del posto. I cancelli sono stati aperti alle 13 circa e ci saranno militari della guardia della finanza e personale della Siae che avranno il compito di impedire l’ingresso a persone con biglietti falsi e non validi.

Rolling Stones, dove sono alloggiati?

Una delle prima domande che si sono posti i fan è: dove possiamo vedere la band prima del concerto. Se ieri sono rimasti in hotel, oggi saranno probabilmente in giro per Roma. Ma ad alloggiare sono al St Regis, albergo a cinque stelle. Dopo aver saputo della loro presenza, i fan sono accorsi numerosi sotto l’albergo ma Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood e Charlie Watts sono riusciti a passare da un ingresso laterale, evitando così la folla.

Rolling Stones, 14 On Fire: la scaletta

E le canzoni previste quali saranno? Secondo quella ufficiale, saranno diciannove pezzi ma, ovviamente, tutto può essere stravolto sul palco, con qualche aggiunta o sostituzione dell’ultimo minuto. Vediamo qui sotto, comunque, i brani previsti in ordine di esecuzione. A queste deve essere aggiunta anche RESPECTABLE, come annunciato via Twitter:

Jumpin’ Jack Flash
You Got Me Rocking
It’s Only Rock ‘n’ Roll (But I Like It)
Tumbling Dice
Doom and Gloom
Out of Control
Honky Tonk Women
Slipping Away
Start Me Up
You Got the Silver
Can’t Be Seen
Midnight Rambler
Paint It Black
Miss You
Gimme Shelter
Sympathy for the Devil
Brown Sugar

Encore

You Can’t Always Get What You Want
(I Can’t Get No) Satisfaction

I Rolling Stones su Twitter

E trend topic, ovviamente, fu. Alle 14 sono al primo posto su Twitter i “Rolling Stones”, citati e nominati da migliaia e migliaia di utenti. L’hashatag ‘ufficiale’, come vedete dal tweet del gruppo, è #StonesRoma. Vediamo insieme qualche commento di utenti entusiasti della performance della band a Roma (e qualche ironica polemica)

Marinella Venegoni suggerisce un motivo in più per visitare la Capitale…

Una ragazza rivela la passione del padre per il gruppo…

… e un giovane che vorrebbe essere catapultato direttamente là:

I Video di Soundsblog