Maturità 2014 ed esami, gli auguri di Marco Mengoni

Gli esami di maturità, i ricordi e gli auguri da parte di Marco Mengoni via Twitter

Gli esami di maturità e l’ansia degli studenti è uno dei temi “caldi” di queste giornate. Più di una decina di anni fa, anche io mi apprestavo a farli ed ero parecchio agitato. Ormai è un ricordo lontano ma la preoccupazione e l’attesa dei giorni a seguire per scoprire il risultato, quella è ben presente nel cassetto degli amarcord. Del resto, è un passaggio obbligato per molti e questi giorni fanno tornare alla mente quando siamo stati noi a fissare il foglio sul banco e impugnare la penna. Un passaggio che anche alcuni cantanti hanno rivissuto, condividendo pensieri (e auguri) direttamente dai loro account. Tra questi, uno dei cantanti più amati e venduti del nostro Paese…

Marco Mengoni, infatti, trova il tempo di dare la carica al suo esercito (di fan) mentre è impegnato con la promozione del suo album in Spagna (“Sto pensando a chi è sotto esame, a come mi sentivo io qualche anno fa, a come ogni giorni gli ‘esami’ scandiscano la nostra vita. Forzaaaaa”)

E voi lettori e lettrici come siete messi? Libri, panico e ansia? Oppure conto alla rovescia prima di chiuderli e godervi l’estate alle porte? Pronti a correre? (cit.)

Con te ero immobile
Oggi ti vedrò di colpo sparire
Fra la folla te ne andrai
Mi sono rotto delle scuse
Sono stanco dei tuoi guai
Hai detto che non vuoi più
Camminare accanto a me,
Accanto a me

Ora questa casa mi sembra più grande
Illumino ogni angolo
Dipingo la noia, rivesto la stanza
Di quel che d’ora in poi sarò
Non mi fermerai
Né adesso, né mai
Perché per troppe volte ho scelto te
Non sono immobile

Grazie per avermi fatto male,
Non lo dimenticherò
Grazie io riparto
Solo controvento ricomincerò

E giro nel centro e faccio la spesa
Non mi sento fragile
Cento grammi di sole e non serve l’amore
Se poi diventa cenere
Non mi prenderai
Né adesso, né mai
Perché per troppo tempo ho scelto te
Dimenticando me

Grazie per avermi fatto male,
Non lo dimenticherò
Grazie io riparto
Solo controvento ricomincerò

Sarò… pronto a correre per me
E tu… ferma immobile

Grazie per avermi fatto male
Non lo dimenticherò
Sento nelle vene
Vita che si muove ricomincerò

Sarò… pronto a correre per me
Per me

Ultime notizie su Marco Mengoni

Tutto su Marco Mengoni →