The Voice, Suor Cristina vince e recita il Padre Nostro in diretta (video)

Finale a sorpresa con Suor Cristina che sceglie un modo particolare di ringraziare per la vittoria

Alla fine ha vinto Suor Cristina come prevedibile e già immaginato da settimane. In sfida con Giacomo Voli, la religiosa era visibilmente emozionata e ha voluto ringraziare tutte le persone che l’hanno supportata n queste settimane e l’hanno difesa, a partire dal suo coach J-Ax. E poi, microfono alla mano, ha tenuto un piccolo discorso, ammettendo di voler dire grazie in modo particolare… con un Padre Nostro.

Sul palco, intorno a lei, J-Ax e Piero Pelù hanno voluto ironizzare sulla richiesta, ammettendo di essere a “rischio di prendere fuoco”. Ma Suor Cristina non stava mica scherzando eh. Ha chiesto quindi all’orchestra di accompagnarla al pianoforte con una melodia qualsiasi e ha proposto di prendersi tutti per mano e di recitare la preghiera insieme. Questo però, non è avvenuto anche perché era un evidente fuoriprogramma e anche Federico Russo temeva di “sforare” con la preghiera. Lei non si è sentita a disagio e, microfono alla mano, ha iniziato il Padre Nostro e l’ha portato a termine mentre le consorelle, inquadrate tra il pubblico, la dicevano insieme a lei.

Sul web sono nate battute, polemiche e critiche per la scelta ma, a essere coerenti, ci sta. Alla fine è una suora e l’ha sempre ribadito, di puntata in puntata, forse a volta rendendo quell’iniziale “Ho un dono e ve lo dono” una sorta di slogan. Ma il fenomeno Suor Cristina è questo. Se ha fatto bene allo show, agli ascolti (e un po’ meno alla gara), una richiesta di preghiera -dal SUO punto di vista- è più che comprensibile. Perché, oltre a una bella voce e ad essere stata incensata a personaggio tv, Cristina è anche una suora. Con dono di parole e di pensiero. E non ha paura di voler dire la sua preghiera in diretta tv. Fosse stato un film, la scena si sarebbe conclusa con lei che alzava il trofeo, ringraziava, e scorrevano i titoli di coda. Essendo la realtà -in diretta e non registrata- quella parte non era possibile “tagliarla”. I pro e i contro (per qualcuno) di un fenomeno. E domani sera, si bissa con Sister Act su Rai Uno. In quel caso, senza Padre Nostro finale. Andiamo in pace (cit.)

QUI IL VIDEO

I Video di Soundsblog