Linkin Park, Rebellion feat. Daron Malakian: testo, traduzione e lyric video

Il chitarrista dei System Of A Down ospite del nuovo brano che anticipa The Hunting Party.

Se con gli album precedenti i Linkin Park non avevano svelato quasi niente in anteprima, per The Hunting Party (in uscita il 17 Giugno) la marcia è completamente cambiata, e abbiamo già a disposizione quattro brani distribuiti ufficialmente tramite videoclip o lyrics video.
A pochissimi giorni di distanza da Wastelands, è ora il turno di Rebellion, brano che vede uno special guest alla chitarra: Daron Malakian dei System Of A Down.
Ascoltando la canzone, è chiaro che il chitarrista abbia avuto molta influenza in fase di scrittura, visto che le sonorità heavy e “nu” sono proprio quelle dei SOAD. Peccato abbia solo suonato e non cantato, quindi…

Rebellion (feat. Daron Malakian) lyrcs

I’ve seen the blood
I’ve seen the broken
The lost and the sights unseen
I want a flood
I want an ocean
To wash my confusion clean

I can’t resolve this empty story
I can’t repair the damage done

We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of rebellion

We act it out
We wear the colors
Confined by the things we own
We’re not without
We’re like each other
Pretending we’re here alone

And far away, they burn their buildings
Right in the face of the damage done

We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of rebellion

REBELLION, REBELLION
WE LOST BEFORE THE START
REBELLION, REBELLION
ONE BY ONE WE FALL APART

We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of imitations of…
We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of rebellion

Rebellion – traduzione testo in italiano

Ho visto il sangue
Ho visto lo spezzarsi
Le cose perdute e le viste sconosciute
Voglio un’alluvione
Voglio un oceano
Per pulir via la mia confusione

Non riesco a terminare questa storia vuota
Non riesco a riparare i danni inferti

Noi siamo quelli fortunati
Che non hanno mai affrontato il peso dell’oppressione
Noi siamo quelli fortunati
Imitazioni di una ribellione!

Facciamo finta
Indossato i colori
Confinati dalle cose che possediamo
Non esistiamo senza
Siamo tutti uguali
Fingendo di essere soli

E in lontananza bruciano i loro palazzi
Proprio in faccia al danno già fatto

Noi siamo quelli fortunati
Che non hanno mai affrontato il peso dell’oppressione
Noi siamo quelli fortunati
Imitazioni di una ribellione!

Ribellione, Ribellione
Abbiamo perso andiamo d’iniziare
Ribellione, Ribellione
Uno ad uno, andiamo a pezzi

I Video di Soundsblog