Lost, Dio della Love e Lily Allen: star su Myspace. Poi?

myspace addicted

Myspace ha colpito ancora. Gli ultimi ad essere stati scoperti dalla discografia ufficiale grazie al social network sarebbero i Lost, giovane band vicentina di belle speranze (di cui abbiamo presentato poco tempo fa la loro cronistoria), di cui proprio ieri è uscito nei negozi il primo singolo “Oggi”. Dopo la “Ragazza Myspace” dei Dio della Love sarà loro il nuovo tormentone?

La storia è sempre la stessa. Band rigorosamente giovanissime, senza casa discografica che all’improvviso, grazie alla rete di amicizia e contatti che riescono a costruirsi, sfondano trasformandosi in veri e proprio casi nazionali. Nella fattispecie i nostri sono quattro ragazzi dall’età media di 18 anni, carini e fashion quanto basta e fanno una sorta di pop punk potenzialmente scala-classifiche piuttosto orecchiabile che li ha portati a firmare un contratto per la Carosello Records, che infatti produrrà il loro primo disco previsto per il prossimo gennaio.

Ma di vero successo si tratta? Personalmente sono un po’ scettica, anche perchè, passati i primi momenti di comparsate prezzemoline un po’ dappertutto non è che si senta poi tanto la mancanza di questi gruppi, e il caso in vertiginosa discesa dell'inglesina Lily Allen (anche lei Myspace addicted) lo dimostrerebbe in pieno…Che dire, solo il tempo darà il suo verdetto.

  • shares
  • Mail