Drunk In Love di Beyoncè cantata da Lily Allen: omaggio o parodia? (video)

La cantante inglese ha reso un omaggio alla dolce metà di Jay Z oppure la sua imitazione voleva essere una becera parodia? Questo è il dilemma...


Lily Allen ne ha combinata un'altra delle sue. Non paga delle frecciatine lanciate ad amiche e colleghe dello showbiz in Hard Out Here, la nostra questa volta ha deciso di fare il verso alla più internazionale delle popstar: la sensualissima Beyoncè. L'ex Destiny's Child ha indubbiamente fatto il botto con il suo nuovo disco omonimo, uscito a sorpresa sbaragliando la concorrenza anche grazie alla forza di brani come Drunk in Love. Ecco, proprio questa canzone è finita nel mirino dell'irriverente Lily che ne ha fatto una cover live durante il suo ultimo live londinese.

Schermata 2014-04-29 alle 13.54.29

La Allen, in uscita con l'album Sheezus, si è presentata sul palco agghindata da Queen Bey e intonando il suo già citato brano. Complice anche la bionda parrucca che portava in testa durante la performance, alcuni fan hanno trovato questa imitazione fuori luogo o, quantomeno, offensiva nei confronti di Beyoncé. Ma, attenzione, tali commenti polemici sarebbero totalmente estranei alle intenzioni della cantante inglese che si sfoga così in un tweet:

Insomma, Lily precisa di essere abituata a lanciarsi in imitazioni da Dorothy a Britney Spears durante le sue performance. Stavolta è toccato a Beyoncé ma questo non significa che lei abbia qualcosa contro la collega. Anzi la Allen viene in pace in ogni caso come ha avuto modo di sottolineare a Spin Magazine che l'ha interrogata sull'intero fattaccio:

Solo una persona può dire quali fossero davvero le mie intenzioni, e quella persona sono io! Non volevo prendere in giro lei durante la mia performance così come non volevo offendere nessuno nel mio album, Sheezus. Questi discorsi sono sempre così noiosi!

Fortunatamente, almeno il video che ha causato tutta questa bagarre non è noioso proprio per niente. Lo trovate in apertura, enjoy!

[Foto: DailyNews America]

  • shares
  • Mail