Manfredonia – Anni 70 sfavillanti di stelle e ricordi

Grandissimo pezzo di storia italiana scovato su Manfredonia.net, con l’intervista ad Antonio de Vita sulla scena dei veglioni di metà anni ’70, “enormi locali attrezzati di impianti per l’amplificazione della musica, piste da ballo e palchi per ospitare anche i gruppi musicali e i cantanti più esigenti.” Tantissimi gli artisti citati, la figura peggiore la

di

Grandissimo pezzo di storia italiana scovato su Manfredonia.net, con l’intervista ad Antonio de Vita sulla scena dei veglioni di metà anni ’70, “enormi locali attrezzati di impianti per l’amplificazione della musica, piste da ballo e palchi per ospitare anche i gruppi musicali e i cantanti più esigenti.”

Tantissimi gli artisti citati, la figura peggiore la rimediano Kim & the Cadillacs.

Per il ‘Moulin Rouge’ sono passati i Kim Cadillac, El Pasador, i Cugini di Campagna, Mal, i Dik Dik, i Camaleonti…
“E molti altri che nemmeno me li ricordo. I Kim Cadillac erano un gruppo molto in voga all’epoca, nessuno credeva che sarebbero venuti a Manfredonia. E invece vennero eccome, con un camion a quattro assi solo per la strumentazione che, per farla funzionare, dovemmo aumentare la potenza degli alimentatori. Il cantante beveva di brutto, le bottiglie di Stock se le scolava come niente. Arrivò a sera che era ubriaco perso e non poteva nemmeno cantare: così gli altri componenti del gruppo si sono arrangiati!”.

I Video di Soundsblog