U2: il bassista Adam Clayton derubato di quasi 3 milioni di euro dalla sua assistente

Adam Clayton (bassista degli U2)Adam Clayton, bassista degli U2, è stato derubato di 2,8 milioni di euro dalla sua ex assistente personale, ora incriminata per il fatto. Carol Hawkins è stata recentemente imputata di questo crimine dalla corte di Dublino, che ha scoperto ben 181 furti dal conto in banca di Adam Clayton nel giro di 4 anni. La donna quarantottenne è stata rilasciata su cauzione.

Tutto questo è accaduto nonostante la Hawkins, alle dipendenze sin dal 1992, ricevesse già uno stipendio molto sostanzioso dal bassista degli U2: era infatti stata assunta assieme al marito con un salario complessivo di 48.000€ annui, che è rimasto inalterato anche dopo la separazione con il coniuge, avvenuta nel 2007. Clayton ha rivelato alla corte che già nel 2008 la sua poco fedele assistente aveva prenotato viaggi aerei per un valore complessivo di 15.000€ addebitandoli sul suo conto corrente.

Le investigazioni hanno portato alla luce come la donna abbia speso le decine di migliaia di euro sottratti: vacanze esotiche, vestiti di alta moda, 22 cavalli (!), una Volkswagen Golf per suo figlio e diverse altre spese più o meno folli.

Brutta storia, che però non preoccuperà Adam Clayton più di tanto: gli U2, attualmente in studio per registrare il nuovo album, sono la band più ricca del globo.

  • shares
  • Mail