Radio Italia Live, il concerto: la conferenza stampa in diretta su SoundsBlog

Radio Italia Live: la conferenza stampa in diretta del concerto-evento che si terrà il primo giugno a Milano con il meglio della musica italiana!

di grazias

11.53 La conferenza stampa è terminata.

11.51 Ma quanto può costare un evento del genere? Non meno di un milione di euro, assicura Mario Volanti.
11.48 Mario Volanti spiega che anche nei giorni prima dell’evento sarà possibile guastarne un po’…

Le prove inizieranno venerdì e andranno avanti fino a domenica, due ore per artista. Non sono prove chiuse anche perché non si può chiudere Piazza del Duomo! Ed è molto bello perché si potrà vivere ancora prima l’evento.

11.45 Interviene Gaetano Notaro:

L’organizzazione è ancora più complessa degli anni passati. Il 20 di maggio saremo già a presidiare la piazza e dovremmo finire per il 4 di giugno. Il dispendio di energie, mezzi e risorse economiche è molto importante. Ma tutto ciò è finalizzato a portare il meglio della musica italiana su quel palco.

11.42 Apprendiamo anche che il concerto andrà in onda, come già detto, l’8 giugno su ItaliaUno e che sarà in prima serata. Sui nomi dei conduttori, però, aleggia il mistero. Potrebbe essercene uno solo. O forse tre. O magari di più. Niente, nessuno si sbottona sull’argomento. Aspetteremo…

11.40 Marco Pontini svela un’altra novità. I Negramaro canteranno per la prima volta dal vivo Un Amore così Grande.

11.36 Giuliano Pisapia interviene di nuovo per assicurare la sua presenza al Radio Italia Live:

Volevo ringraziare tutti per l’entusiasmo. Grazie ai fan che saranno presenti e a tutti quelli che saranno incuriositi da questo cast clamoroso. Quest’anno ci sarò anche io, fortunatamente sono riuscito a prendermi la giornata!

11.33 Prende la parola Marco Pontini, Direttore Generale di Radio Italia:

Quest’anno ci piacerebbe essere seguiti da tre milioni di persone, sia in tv che sui social. Questo evento lo facciamo vedere con tutti i nostri mezzi: in primis la piazza, poi sul sito di Radio Italia, sulla tv di Radio italia, sulla nostra app in modo che chi vorrà potrà seguirla sul proprio Ipad o smartphone decidendo se ascoltare l’audio o guardare la diretta. Inoltre, sette giorni dopo, andrà in onda l’8 giugno su ItaliaUno.

11.30 Dopo aver introdotto la novità dell’hip hop, Volanti prosegue per raccontarci il resto del cast:

Abbiamo cercato di equilibrare tutto il panorama della musica italiana. Stiamo portando in piazza tutti gli aspetti della grande musica italiana. Gli artisti si esibiranno anche quest’anno con tre canzoni per uno. Torna Laura Pausini, torna Antonacci. Ma ci sono anche, sempre a partire dalle 20, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Alex Britti, Elisa, Emma, Giorgia e i Negramaro!

11.27 Mario Volanti entra nel merito di questa terza edizione del Radio Italia Live:

Il Radio italia Live non inizierà alle 20 ma alle 19 per dare spazio anche al rap. Nella parte hip hop si esibiranno J Ax, Club Dogo, Fedez, Mondo Marcio ed Emis Killa. Ci sembrava giusto portare questo genere in piazza Duomo perché sta prendendo sempre più piede. Non è stato facile mettere insieme tutti nello stesso giorno. Ogni artista ha le sue necessità, esigenze, paturnie…ma ci siamo riusciti! Comunque il primo giugno è una data fantastica perché è domenica ed è inoltre in mezzo a un ponte. L’anno scorso sono arrivati pullman da tutta Italia e ora contiamo di bissare!

11.24 Ci viene mostrato un rvm che sintetizza le due passate edizioni Radio Italia Live.

11.21 Mario Volanti, editore di Radio Italia:

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, è nata l’idea che questo concerto potesse diventare una sorta di appuntamento fisso per Milano. Grazie alla partecipazione del Comune di Milano è stato possibile. Piazza Duomo è bellissima ma lo diventa ancora di più con un palco e 100mila persone davanti. Ci organizzeremo in modo che le persone più lontane dal palco possano avere comunque degli schermi per godersi lo show. Anche il resto del mondo potrà vederci, non solo l’Italia. Negli anni precedenti è stata un’esperienza bellissima. L’anno scorso un pelino bagnata dalla pioggia, ma solo durante l’esibizione di Antonello Venditti. Non è semplice gestire tutto l’apparato. Noi abbiamo la disponibilità della piazza ma ovviamente per un tempo limitato. Ma ce la siamo sempre cavata benissimo, per fortuna!

11.19 Interviene l’assessore alla cultura del Comune di Milano:

È molto importante l’impulso di Radio Italia. L’anno scorso non c’è stata solo grandissima qualità musicale, ma tutti i cantanti hanno cantato i loro brani con arrangiamenti specificamente realizzati per il concerto. Questo garantisce un livello molto alto. La composizione del cast mi aiuta molto negli equilibri di Giunta. Leggendo questi nomi, sono riuscito a garantire risposte positive da parti di tutti!

11.14 Daniele Bossari modera la conferenza dando la parola fin da subito al sindaco Giuliano Pisapia:

Pochi credevano che Milano sarebbe diventata il centro del mondo. Io vi posso raccontare cos’è successo negli ultimi giorni: il Fuori Salone. Oggi annunciamo una grande sorpresa che pochi si aspettavano. Due anni fa la prima edizione del Radio Italia Live fu un grande successo, oggi col cast che abbiamo, non ci sono dubbi che tale successo verrà replicato. Questo evento darà tanta gioia e, voglio sottolinearlo, sarà completamente gratuito. È estremamente importante per la città un evento di questo tipo! Speriamo solo che non piova, ma sono certo che quella sera la Madonnina sarà sorridente!

Domenica primo giugno 2014 si terrà a Milano il concerto che regalerà il meglio della musica italiana: il Radio Italia Live. Ora siamo a Palazzo Marino dove, fra poco, avrà inizio la conferenza di presentazione dell’evento. Stando alle indicazioni della cartella stampa possiamo dirvi che ci sarà una grande attenzione nei confronti del rap con esponenti del genere del calibro di: J Ax, Club Dogo, Fedez, Emis Killa e Mondo Marcio. Inoltre vedremo sul palco Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Alex Britti, Elisa, Emma, Laura Pausini, Giorgia e i Negramaro. Se volete sapere tutto, non perdete d’occhio questo post!