Gamma Ray: foto, video e commenti dal concerto al Live di Trezzo, 1 Aprile 2014

In apertura Elvenking e Rhapsody Of Fire, con un impatto scenico davvero impressionante.

Cosa dire, nel 2014, di un concerto dei Gamma Ray?
Per chi scrive, questo è stato circa il decimo, e almeno sei/sette live report sono stati scritti, per le loro performance, dal Gods Of Metal del 1998 agli Hellish Rock che li hanno riuniti con gli Helloween. Le parole inziano un po’ ad esaurirsi, anche perchè comunque sono sempre, sempre parole positive.

Sono stati bravi? Sì.
Hanno suonato bene? Sì.
Kai ha saputo coinvolgere il pubblico e ha sorriso tutto il tempo? Sì.
Hanno suonato le canzoni del nuovo disco, Empire Of the Undead? Sì.
Sono state apprezzate dal pubblico? Sì.
Ma il pubblico avrebbe preferito sentire qualcosa dai primi dischi? Sì.
Il pubblico è stato felice? Sì.

Detto così, il concerto potrebbe sembrare allora routine, banale. E invece no, perchè al di là di qualsiasi clichè, va detto che lo show dei Gamma Ray a Trezzo è stato potentissimo e coinvolgente, anche oltre le aspettative.
Un muro di suono massiccio e perfetto dona prestigio ad un’ottima performance, costellata da chicche del passato (compresa una I Want Out mai suonata prima, in questo tour). Veramente ci si stupisce della potenza di fuoco messa in campo da soli quattro musicisti, che evidentemente hanno voluto impegnarsi al massimo per risultare migliori della loro band di supporto, i Rhapsody of Fire.
La band di Fabio Lione merita tantissimi plausi, ancora più di quelli già calorosi ricevuti ieri sera: continui cori in favore del cantante e del gruppo, pubblico in estasi fin da Land of Immortals e comosso a cantare ad una sola voce per Lamento Eroico. La band dietro di lui è ormai compatta, la lineup solida e anche loro han messo in piedi uno spettacolo che, per utilizzare un termine vagamente toscano come i Rhapsody, “ha cacato in testa ai loro ex-proprietari di etichetta”. Non facciamo nomi per non voler offendere nessuno, ma a livello di coinvolgimento emotivo, qualità tecnica e capacità di intrattenimento, si è stati alla pari con un certo headliner di alcuni Gods. Il discorso finale di Fabio, che incita chiunque suoni in Italia a non sentirsi di “serie B” rispetto a musicisti stranieri e a continuare ad utilizzare l’estro italiano per emergere nel mondo, è molto più profondo dei proclami sui libros bastardos. Quindi, la marcia vittoriosa è compiuta, e il fuoco continua a bruciare…

Ecco le foto del concerto, basta cliccare su una per far partire la gallery, da cui poi si possono ingrandire ulteriormente gli scatti…

Tantissime altre foto del pubblico, delle prime file e delle ragazze sul palco e scatti inediti postati “in diretta” dal concerto, si trovano sulla pagina Facebook di MusicaMetal-Soundsblog, pronte per essere taggate nella cartella “Pubblico 2014”. Provate a cercarvi…

Fabio Lione Rhapsody of Fire foto concerto @ Live Club Trezzo Milano, 1 Aprile 2014 - by Paolo Bianco

Rhapsody of Fire foto concerto @ Live Club Trezzo Milano, 1 Aprile 2014 – by Paolo Bianco

Kai hansen Gamma Ray foto concerto @ Live Club Trezzo Milano, 1 Aprile 2014 - by Paolo Bianco

Gamma Ray foto concerto @ Live Club Trezzo Milano, 1 Aprile 2014 – by Paolo Bianco