Amici 2014: Emma Marrone, Moreno e Miguel Bosé si raccontano

Moreno, Emma Marrone e Miguel Bosé a confronto come direttore artistici di Amici

Lo scorso sabato è avvenuto il passaggio di testimone ufficiale tra Moreno ed Emma Marrone per la guida della squadra dei Bianchi, ancora una volta, in gara contro i Blu di Miguel Bosé durante la fase del serale di Amici 2014. Il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni ha intervistato i tre coach per raccogliere le emozioni della vigilia.

Moreno

Voglio vivere questa esperienza come una sana esperienza sportiva. Spiegherò ai ragazzi quello che Emma ha spiegato a me. Dentro queste mura tutti ti vogliono bene ma le vere insidie cominciano fuori e bisogna avere le spalle larghe per affrontarle tutte. Non devono mai peccare di presunzione. Nella vita c’è sempre da imparare e in questo programma tutti hanno delle occasioni irripetibili da non sprecare: trovi insegnanti che tirano fuori il meglio di te, grandi professionisti che ti giudicano e ospiti strepitosi con il quale ti sembra un sogno duettare.

Emma

Maria contava sulla mia presenza ma ha capito le mie esigenza. Ho dei grandi progetti di fronte a me e lei è contenta degli obiettivi che sto raggiungendo. La perfezione non esiste ma Moreno come avete visto è in grado di gestire quest’avventura in modo personale, senza imitare nessuno. E’ un ragazzo umile, molto educato. Questo nuovo ruolo, per lui, rappresenta una grande occasione di crescita, e anche se non è facile sono certa che farà bene.

Bosé (confermato già per la prossima edizione dello show di Canale 5)

Ai ragazzi darò buoni consigli, necessari per le loro carriere. Bisogna far trovare a questi talenti il loro equilibrio. Avere una lunga carriera come la mia è un privilegio: se non diventa un dono condiviso non serve a niente.

Chi la spunterà sui due duellanti?

Ultime notizie su Amici di Maria De Filippi

Tutto su Amici di Maria De Filippi →