Vasco Rossi: Capitan America lo mette nella lista di cose da recuperare

Per il super-soldato Vasco Rossi ma anche Nirvana, fra le band da recuperare per chi si è perso gli ultimi 60 anni…

Sono appena tornato dal cinema, dove ho visto Capitan America – The Winter Soldier. Nei primi minuti di film c’è una cosa che manderà in estasi (o farà arrabbiare indelebilmente) gli ascoltatori di musica italiana.

Prima una brevissima premessa: per chi non conoscesse il personaggio dei fumetti, e nel caso più specifico del film tratto dai fumetti, Capitan America è un super-soldato che dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale si trovò ibernato, e che rimase sotto ghiaccio fino al 2011 (stando al film “Capitan America – Il Primo Vendicatore”). La sua storia, quindi, è anche la storia dell’uomo sotto la maschera, Steve Rogers, che si ritrova catapultato dal 1945 al 2011 senza sapere cosa è successo nel frattempo.

Ecco, nei primi minuti del nuovo film, Steve si trova a parlare con una sua nuova conoscenza, che gli consiglia di ascoltare un disco di Marvin Gaye, ‘Trouble Man’.
Capitan America tira fuori dalla tasca un taccuino e lo aggiunge alle cose da recuperare, per capire meglio cosa si è perso durante tutti gli anni in ibernazione.
viene inquadrato la pagina del diario per gli appunti, e agli italiani esplode la testa: in cima alla lista c’è Vasco Rossi!

Ecco tutto il contenuto della lista, come la si legge in Italia:

Coppa del mondo di calcio
Vasco Rossi
Il muro di Berlino, costruito e abbattuto
Roberto Benigni
Le vittorie della Ferrari in Formula 1
Cibo tailandese
Star Wars/Trek
Nirvana (band)
Rocky (Rocky 2?)
Troubleman (sound…)

Ecco, a noi di Soundsblog poi fa particolarmente piacere il fatto che Capitan America stia GIUSTAMENTE scrivendo che per informazioni su Troubleman deve consultare Soundsblog…

Ma com’è possibile che in un film americano compaiano queste informazioni?
Semplicemente, qui piacioni della Marvel hanno ‘localizzato’ il film, ovvero hanno girato una inquadratura diversa del quaderno, per ogni nazione ‘importante’ in cui verrà distribuito. Nella versione americana ad esempio si trova Steve Jobs e l’atterraggio sulla Luna. In quella coreana (di cui veniamo a conoscenza grazie al Doc Manhattan), una serie di citazioni cinematografiche, a partire da Oldboy.

Se comunque siete ancora sotto shock per la scelta di Vasco Rossi, affidatevi alle parole di chi si dimostra un vero campione di saggezza: Nanni Cobretti, boss de
i 400 calci, nella sua recensione ha trovato la connessione fra Vasco e Capitan American…

E’ carina la gag con cui hanno localizzato la lista di Cap delle cose da recuperare, apparentemente diversa per ogni nazione: in quella italiana ad esempio compare “Vasco Rossi”, che può ovviamente sembrare una cazzatissima nazional-popolare ma in redazione preferiamo pensare che sia un consapevole omaggio al fatto che la backing band del Vasco dei tempi d’oro fosse appunto la Steve Rogers Band.

Tanto di cappello per il link con Steve Rogers, ammirazione e stima perpetue.

Ultime notizie su Vasco Rossi

Tutto su Vasco Rossi →