I Vianella: “Siamo tornati a cantare senza ricordarci perché avevamo smesso!”

I Vianella: Wilma Goich ed Edoardo Vianello son tornati nel mondo delle sette note!

di grazias

E così, d’improvviso, la reunion che non ti aspetti. No, le Spice Girls non tornano insieme, almeno per ora. Stiamo parlando del ritorno di fiamma artistico tra due icone tricolori degli anni Settanta: Edoardo Vianello e Wilma Goich che, a una trentina d’anni dallo scioglimento ufficiale, tornano a far coppia rispolverando il loro nome d’arte: i Vianella. I due si sono presentati oggi nel salottino tivvù di Barbara d’Urso, Domenica Live. Inevitabile la prima domanda indagatrice di Barbarella che cerca di capire fin da subito i motivi della loro storica separazione. La risposta, però, è questa qui:

Perché ci siamo lasciati? Boh, non ce lo ricordiamo. È passato troppo tempo!

Ok, allora riproviamoci con un secondo interrogativo: perché hanno deciso di tornare a far coppia nel mondo delle sette note? Qual è stata la molla che ha fatto riaccendere la canora scintilla?

È stata la moglie di Edoardo a riunirci perché c’erano state delle rotture tra noi ed era tempo di tornare insieme. Quando abbiamo cantato in onore di Franco Califano a Roma in piazza del Popolo ci siamo resi conto che la gente ancora ci aspetta. Da lì abbiamo deciso di tornare.

Immancabile, poi, l’intervento di Ana Laura Ribas che, per sostenere la causa dei Vianella, è andata da un gruppetto di anziani per far loro intonare le maggiori hit dei Vianella: da Semo gente de borgata in là. Tutto molto vintage, tutto molto bello ma, ciò che davvero ci ha rapito il cuore è la novità del giorno: i Vianella sono tornati, sì, ma son tornati per cantare di nuovo. Hanno infatti sfornato un singolo, Inutilmente mia, Inutilmente tua che, ahinoi, non è ancora disponibile su Youtube. Ma, da quello che abbiamo sentito oggi a Domenica Live, si preannuncia già essere un capolavoro.

Certo, i nostri due adorati non hanno accettato proprio di buon grado l’idea di cantare a cappella suggerita da Barbarella. Ma, si giustifica Edoardo, le nostre canzoni non sono adatte per essere cantate a cappella. Ce ne faremo una ragione e, soprattutto, speriamo che quest’estate quando saremo A A Abbronzatissimi, ci sia…un tour!

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →