Howard Donald dei Take That in ospedale

Howard Donald dei Take That è stato ricoverato ieri sera all’ospedale di Vienna, dove si trovava con la band per una data del tour europeo. Il ricovero è avvenuto poco prima del concerto a causa di una ferita al petto, non si hanno altre notizie sulla natura della ferita e sul suo stato di salute.

Howard Donald dei Take That è stato ricoverato ieri sera all’ospedale di Vienna, dove si trovava con la band per una data del tour europeo. Il ricovero è avvenuto poco prima del concerto a causa di una ferita al petto, non si hanno altre notizie sulla natura della ferita e sul suo stato di salute. Sconsolato, Donald ha dichiarato

“Sono realmente dispiaciuto per quanto è successo, non ho mai saltato un concerto prima d’ora ed è incredibilmante frustrante stare seduto in un ospedale invece di essere sul palco con i miei compagni”

Infatti lo stesso Donald ha insistito perchè Gary Barlow, Mark Owen e Jason Orange salissero comunque sul palco anche senza di lui per portare a termine il concerto. I tre hanno dichiarato che

“La salute del nostro amico è la priorità più urgente, speriamo in un ricovero breve e vi assicuriamo che lo show di stasera sarà comunque un’esperienza indimenticabile per i fan”

La portavoce del gruppo ha comprensibilmente la bocca cucita sulla natura e sulla gravità della ferita, ma ha assicurato che Dean ragiungerà la band non appena i medici lo dimetteranno. Facciamo i migliori auguri a lui e al resto del gruppo, che dopo l’uscita di “Beautiful world” sta vivendo una seconda giovinezza, con l’album che vende bene e i palazzetti pieni nonostante Robbie Wiliams abbia – comprensibilmente -declinato l’invito a riunirsi ai vecchi compagni. Intanto ci rivediamo il video di “The day after tomorrow” eseguita live nel 1995, quando i Take That erano all’apice della carriera.

Via BBC

I Video di Soundsblog