Rita Pavone: “Mi piacerebbe fare il giudice in un talent show”

Le parole della cantante sul settimanale Oggi

)

Ve l’immaginate Rita Pavone giudice in un talent show? Io personalmente sì e sarei decisamente curioso di vederla all’opera. Anche lei stessa vorrebbe provare questa esperienza e credo che ci riserverebbe sorprese interessanti.

Ha confidato il suo desiderio in un’intervista al settimanale Oggi nella quale racconta del parziale rammarico per l’invito che non ha ricevuto come ospite al Festival di Sanremo 2014 (per festeggiare i 60 anni Rai) e del sogno nel cassetto per il futuro televisivo:

“A Sanremo tifavo per Raphael Gualazzi. Mi è dispiaciuto che non mi abbiano chiamato al Festival per festeggiare i 60 anni della Rai, con tutto quello che ho fatto per la tv di Stato. Pazienza, Sanremo non è mai stata la mia cup of tea, come dicono gli inglesi. Mentre mi piacerebbe fare il giudice in un talent show”

Infine rivela di un incontro decisamente particolare. Con Papa Francesco. E telefonata a sorpresa anche in questo dopo una lettera scritta personalmente dal Pontefice:

“A novembre gli avevo spedito il mio ultimo album, Masters. Il Papa prima mi ha ringraziato con una lettera scritta di suo pugno, poi mi ha telefonato. Era la vigilia di Natale. Squilla il telefono, una voce mi dice: Sono Papa Bergoglio. Mi ha fatto gli auguri e ha detto: Mi piacerebbe incontrarla presto”

Detto fatto. Rita si è recata il 12 febbraio in visita da Papa Bergoglio insieme al marito Teddy Reno e ai due figli, Giorgio e Alex:

“Abbiamo cantato Addormentarmi così di Teddy, che a Buenos Aires è diventata uno degli inni del Boca. Poi mi ha detto: È un onore incontrarla, perché lei ha fatto del bene a tanta gente”

Via | Oggi