Nina Zilli a Soundsblog: "E' stato un piacere essere coautrice per Giuliano Palma a Sanremo 2014" (video)

Ecco l'intervista a Nina Zilli in occasione del concerto a Barcellona per la presentazione della Ford EcoSport

Nina Zilli è stata scelta per rappresentare l'Italia in occasione del concerto a Barcellona per la presentazione della Ford EcoSport. Dieci paesi europei con rispettivo artista (o gruppo) per una serata che abbiamo seguito in diretta con il nostro liveblogging.

Per l'occasione, la cantante ha scelto di esibirsi con due pezzi del suo repertorio, 50 Mila e Per Sempre. Abbiamo approfittato per fare qualche domanda a Nina e potete vederlo nel video in apertura post. Dalla sua partecipazione come autrice a Sanremo 2014 alla sua passione per la guida e Internet.

Ecco alcuni passaggi riportati qui sotto:

0d

Ciao Nina, benvenuta!

Ciao belli, grazie, Benvenuti anche a voi!

Innanzitutto penso sia il tuo primo concerto in live streaming su YouTube

No, in realtà no, è il secondo, ne ho fatto uno l'anno scorso per l'uscita del disco di L'amore è femmina con un quotidiano...

Che tipo di esperienza è rispetto ad una diretta tv?

E' completamente diverso, praticamente, si suona si canta, è un concerto normale, ci sono telecamere ovviamente, macchine che si muovono rispetto ad un concerto tradizionale anche se abbiamo i fotografi sempre con i cannoni, quindi diciamo che questa cosa è abbastanza simile... Di fatto credo che sia molto bello, non avendo i tempi e le esigenze televisive, non c'è nero, non c'è pubblicità, non devi tenere conto del minutaggio, dei secondi. E' proprio un concerto normalissimo quasi come non ci fosse nulla intorno.

Sanremo è appena finito perciò dobbiamo fare la domanda di default. Tu hai partecipato come co-autrice del pezzo di Giuliano Palma. Che esperienza è stata dall'altra parte?

E' stato fighissimo! Cioè io ero a casa sul divano, a grattarmi in panzolle, mangiando cose, popcorn, qualsiasi cosa ovviamente nocivissima alla salute (ride) -perché quando si guarda Sanremo per me da sempre è così- e stavo rilassatissima. Di "Zilli, Ciappelli, Florà" dirige il grande Peppe! Il mio supermaestro! Il rapporto che mi lega con Giuliano è un rapporto che dura da tantissimi anni per cui non mi faceva strano, come magari mi farebbe strano sentirla cantare da un altro cantante. Con Giuliano, con l'amicizia che ci lega è un grandissimo piacere

Grazia a Nina per la disponibilità!

  • shares
  • Mail