Nicolò Carnesi: La Rotazione (testo e lyric video)

Nicolò Carnesi, La Rotazione è il brano che anticipa Ho una galassia nell'armadio, il nuovo disco del cantautore in uscita il primo aprile.


Buone notizie per la musica italiana. Perché lunedì avrà inizio il Festival di Sanremo, direte voi. E la mia risposta è (auspicabilmente) sì, ma non solo. C'è un cantautore nostrano che ha qualcosa di nuovo da dirci, e ci sembrava proprio il caso di fare un po' di sano passaparola. Si tratta di Nicolò Carnesi che ha annunciato oggi sulla propria pagina Facebook ufficiale ciò che gli bolle in pentola per i prossimi mesi: l'uscita del suo secondo disco, Ho una galassia nell'armadio, che vedrà la luce il primo aprile.

Ma non è finita qui: farci ammirare una parte di questa "galassia", il nostro ha anche pubblicato un lyric video di uno dei brani che ne faranno parte, La Rotazione. Ho una ragione professionalmente ineccepibile per parlarvene: mi piace e sono convinta che abbia margine per far breccia anche nei vostri cuori/padiglioni auricolari. Ecco come Nicolò ha presentato, sempre via Facebook, la traccia in questione:

“Ho una Galassia nell’Armadio” esce il 1° aprile

Questa è l’anteprima di una delle dieci canzoni che ci troverete dentro.

Durante la mia permanenza a New York vi scrissi questo:

“Poi succede che la vita ti tira un colpo troppo basso, che fa così male nella testa e nel cuore da farti perdere l'equilibrio e il senso dell'orientamento. Il senso di tutto in realtà.
Allora c'è solo una cosa che puoi fare: riprendere a camminare tenendo stretti in una mano i tuoi ricordi più belli.Altrimenti vince il dolore, e muore il ricordo. Vince la rassegnazione, e muoiono i sogni.”

Scrivere questa canzone è stato un modo per reagire, di riprendere il cammino e di riguardare tutto con occhi diversi.
Non è altro che una dedica, da oggi anche vostra.

Ora che sapete tutto, non vi resta che cliccare play sul video che trovate in apertura e darmi ragione. Se poi voleste improvvisare un karaoke, qui di seguito vi riporto il testo. Pronti?

Nicolò Carnesi - La Rotazione

Cambiano le correnti, cambiano gli umori
cambiano i desideri, mutano i colori
c'è da qualche parte una mano che ne afferra un'altra
c'è da qualche parte una vita che ne salva un'altra.
Mutano le maree, invecchiano i sorrisi
mutano i continenti e si alzano i palazzi
c'è da qualche parte una lacrima che cambia gli eventi
c'è da qualche parte un universo dove non si muore mai
E non lo troveremo sai, ma ci resta il viaggio
Ci restano i sogni, la fame, la sete,
la voglia di qualcosa di diverso.
E correremo forte verso mondi indefiniti
ma ci resta una stella lontana da guardare
per non perderci del tutto
per ricollegarsi al tutto
anche se a volte ci tocca abbassare lo sguardo
per vederci meglio.
Cambiano le dimensioni, mutano gli ideali
Cambiano i nostri visi, girano le parole
E c'è da qualche parte un amore che uccide gli inverni
c'è da qualche parte un universo dove non si odia mai
E non lo troveremo sai, ma ci resta il viaggio
Ci restano i sogni, la fame, la sete,
la voglia di qualcosa di diverso.
E correremo forte, chissà per quanto tempo
ma ci resta quel punto lontano da guardare
per non perderci del tutto
per riscoprire tutto,
per non dimenticare tutto quello
che ci ha portato salvi fino a qui.
Cambiano le correnti, cambiano gli umori
cambiano i desideri, mutano i colori
e c'è da qualche parte un amore che uccide gli inverni.

  • shares
  • Mail