Videoclip Story: Green Day – Boulevard of Broken Dreams

“Boulevard Of Broken Dreams” (2004) diretto da Samuel Bayer è tra i videoclip che più ho apprezzato negli ultimi anni. I membri della band camminano in maniera malinconica lungo una strada deserta, dopo che la loro auto li ha abbandonati. Le riprese della camminata sono intervallate da scene girate nei dintorni di Los Angeles (che

di morgan

“Boulevard Of Broken Dreams” (2004) diretto da Samuel Bayer è tra i videoclip che più ho apprezzato negli ultimi anni. I membri della band camminano in maniera malinconica lungo una strada deserta, dopo che la loro auto li ha abbandonati. Le riprese della camminata sono intervallate da scene girate nei dintorni di Los Angeles (che mostrano persone in difficoltà) ed altre del gruppo che suona.

“Boulevard Of Broken Dreams” prosegue, come un’unica storyline, il video di “Holiday”. “Boulevard” infatti inizia con le sequenze conclusive di “Holiday”, con l’audio di quest’ultima canzone udibile per pochi secondi nell’incipit dell’altra. L’effetto “antico” presente nel video è stato ottenuto da Samuel Bayer con una tecnica che definirei poco ortodossa! Solo un genio come lui poteva prendere la pellicola e danneggiarla fisicamente con una lametta, del caffè rovesciato ed un mozzicone di sigaretta appena spento per ottenere un effetto speciale difficilmente ripetibile. Il regista, non a caso, ha sfidato chiunque a riuscire a copiare il suo capolavoro!
Trovate qui di seguito, prima “Boulevard” e poi “Holiday”.

I Video di Soundsblog