Machine Head denunciati da Adam Duce, l’ex bassista

Gestione fumosa dei compensi, violazione di contratto, negligenza e diffamazione alcune delle accuse.

Sembra di assistere alla replica di quanto successo fra gli Slayer e Dave Lombardo: ad un membro storico della band non tornano i conti, chiede qualche spiegazione, e viene licenziato.
QUesta volta si tratta di Adam Duce e i Machine Head: il bassista è stato allontanato dalla band lo scorso Febbraio (tra l’altro, proprio negli stessi giorni in cui avveniva la divisione fra Lombardo e Slayer).
All’epoca, il comunicato diceva solo che “Adam e i Machine Head si sono separati”, ma oggi si viene a sapere che Adam ha denunciato la band, il management e le persone coinvolte nella gestione amministrativa e finanziaria.

Scopriamo tutto leggendo la denuncia presentata da Duce. Il tutto nasce dopo il tour europeo 2012, in cui apparentemente gli incassi lordi sono stati di 3 milioni di dollari.

“Dopo aver ricevuto un compenso inadeguato a fronte dei milioni che la band incassava, il cliente ha richiesto di vedere i conti, scoprendo che Flynn e il management avevano scialacquato parecchi soldi durante il tour senza chiedere il suo consenso.
Nonostante la loro fama in continua ascesa e i cachet in salita, Duce non riusciva a incassare abbastanza soldi da vivere una vita modesta. Per questo motivo, quando la band non era in tour Duce era costretto ad arrotondare sfruttando la sua licenza come venditore di case.

Dopo che Ahrue Luster lasciò la band e fu rimpiazzato da Phil Demmel, i Machine Head strinsero un patto in cui tutti e quattro i membri avrebbero ottenuto il 25% a testa degli incassi netti della band.
All’inizio il patto fu rispettato, ma Flynn ed il manager Huston iniziarono presto a prendere decisioni unilaterali senza consultare nessuno, usurpando il potere di controllo.
Anche se Huston aveva diritto al 10% degli incassi lordi, non riusciva ad assicurare ai musicisti un 10% degli incassi.

Inoltre, secondo Duce, durante le fasi di contrattazione con la nuova casa discografica (Nuclear Blast), Flynn e Huston avrebbero cospirato per farlo uscire dalla band, riuscendo poi a cacciarlo prima della firma del contratto.

Come risultato di tutte queste azioni, Duce sarebbe stato colpito finanziariamente con perdite approssimative di circa 800,000 dollari.”

La denuncia continua con dettagli sulla diffamazione post-separazione, visto che Robb Flynn aveva scritto che Adam avrebbe lasciato la band con dieci anni di ritardo, visto che era un peso. Inoltre, dettagli su utilizzo scorretto delle sue foto nel sito del gruppo, l’assenza di accordi sulle royalty e i diritti futuri.

Foto – copyright Paolo Bianco

I Video di Soundsblog