Shakira: “Lavorare con Rihanna era un’utopia”

La cantante, presto in uscita con un nuovo album, racconta la sua collaborazione con Rihanna

Si intitola “Can’t Remember to Forget You” il nuovo singolo di Shakira che la vede impegnata in un duetto con Rihanna. Da qualche settimana il rumour ha iniziato a circolare nell’ambiente -soprattutto grazie ad una soffiata di Pitbull che ha ammesso di aveva ammesso:

“Ke, voglio dirti che tu ringrazio molto per l’incredibile collaborazione in ‘Timber’, un brano che si sta comportando benissimo in tutto il mondo. Detto questo, c’è una situazione ironica alla base. La persona che stavamo cercando in un primo momento, per lavorare su quel brano, in verità era Rihanna. Ma c’era qualcosa che doveva fare con Shakira, perciò lei non poteva essere nel pezzo. Ke è pazza, sexy, cool, selvaggia e divertente”

Poi la conferma direttamente da Shakira con la cover del loro nuovo singolo, in uscita il prossimo 13 gennaio 2014. E sul nuovo numero di Glamour, sempre lei ha ammesso l’ottimo feeling nato con la collega:

“Lavorare con lei era un’utopia. Lei è la donna più sexy del pianeta. E alla fine, siamo entrambe fondamentalmente ragazze caraibiche. La chimica è stata così buona e così reale. Lei mi ha insegnato a ballare. E’ stata una dolce maestra”

E poi ecco il suo prossimo impegno imminente, tornare ad essere giudice a The Voice Usa, dopo l’abbandono di Christina Aguilera. Con lei tre coach uomini.

“Trattare con ragazzi al lavoro ed essere l’unica ragazza può essere impegnativo. Ho le mie insicurezze, ma ho imparato che devo essere sportiva. Devo essere in grado di accettare certe battute e non prendermela personalmente. Fanno battute quasi ogni secondo della giornata. Ho dovuto sviluppare una pelle dura. Sai, l’industria musicale è dominato dagli uomini. Io lavoro con gli uomini il 98 per cento del tempo – produttori, arrangiatori e musicisti”

Via | AceShowBiz