Gel: Lei e Il ritorno. Un colpo al cerchio e uno alla botte

Gel è uscito il 28 settembre con un nuovo singolo dal titolo “Lei”, in circolazione nelle radio e in vendita nei negozi. Ottimo, MC romano, 28 anni, prima esperienza da solista dopo anni di militanza nei Truceboys, perfetto, non è uno sceso dal pero. Ascolto il brano, mi guardo il video e rimango sbigottito. Ma

di aleali

Gel è uscito il 28 settembre con un nuovo singolo dal titolo “Lei”, in circolazione nelle radio e in vendita nei negozi. Ottimo, MC romano, 28 anni, prima esperienza da solista dopo anni di militanza nei Truceboys, perfetto, non è uno sceso dal pero. Ascolto il brano, mi guardo il video e rimango sbigottito. Ma che roba è? L’idea dell’ambiguità donna/droga è sempre attuale ma bruciatissima (Articolo 31, Neffa per fare due esempi da hit), il ritornello non mi dice nulla. Insomma, sospeso tra una retroguardia di tutto rispetto e un brano respingente.

Così vado sul suo Myspace e scopro che il primo singolo da solista (quello vero) è “Il ritorno”, brano con relativo video in uscita già da alcune settimane. Lo ascolto. Un’altra roba. Mi piace un casino. Allora mi chiedo se il prezzo da pagare per un lancio su Mtv debba essere un pezzo dieci volte al di sotto della bravura dell’artista, e mi piacerebbe sapere se in “Lei” Gel ci crede per davvero, se ritiene giusto che il grande pubblico lo debba conoscere in queste vesti, quelle del rapper con il vestito pop e non quello hardcore come sarebbe bello ascoltarlo e vederlo in mainstream. A seguire, i due video, “Lei” e “Il ritorno”. Prima, vi chiedo quale dei due brani preferite, giusto per capire.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →