I dieci album più venduti del 2013 in Usa: Justin Timberlake primo

La top ten dei dischi più acquistati dell’anno appena concluso

E’ stata rivelata la top ten degli album più venduti in America degli ultimi dodici mesi e, al primo sguardo, possiamo notare subito due particolarità: la scarsa presenza di quote rosa tra i nomi che leggiamo (soprattutto nessuno di quelle dei grandi ritorni o più chiacchierate dalla stampa) e il boom di Beyoncé che, in poche settimane, è riuscita tranquillamente a rientrare in questa classifica d’onore.

Ma procediamo. A guidare, in testa, il comeback di Justin Timberlake con The 20/20 Experience, il primo atto del suo ritorno alla musica, capace di toccare quota 2,43 milioni di copie vendute. Al secondo posto, medaglia d’argento per Eminem con 1,73 dignitosissimi milioni per The Marshall Mathers LP 2. Infine, terzo gradino in terra americana per Luke Bryan e il suo ‘Crash My Party’.

Prima di lasciarvi alla top ten che trovate qua sotto, menzione per il prossimo protagonista del Superbowl, Bruno Mars, quinto con Unorthodox Jukebox (1,4 milioni). I coniugi Beyoncé e Jay Z possono brindare: la prima è ottava con il suo visual album, il marito decimo con Magna Carta Holy Grail.

1. Justin Timberlake: The 20/20 Experience (2.43m)
2. Eminem: The Marshall Mathers LP 2 (1.73m)
3. Luke Bryan: Crash My Party (1.52m)
4. Imagine Dragons: Night Visions (1.4m)
5. Bruno Mars: Unorthodox Jukebox (1.4m)
6. Florida Georgia Line: Here’s to the Good Times (1.35m)
7. Drake: Nothing Was the Same (1.34m)
8. Beyoncé: Beyoncé (1.3m)
9. Blake Shelton: Based On a True Story (1.11m)
10. Jay Z: Magna Carta Holy Grail (1.1m)