Rai 60 anni: 10 sigle di fiction indimenticabili

Ecco quali sono le dieci sigle di fiction Rai più celebri e indimenticabili: da La Piovra a Il commissario Montalbano

I 60 anni di anniversario Rai si fanno sempre più vicini. Avverrà, per la precisione, il prossimo 3 gennaio 2014. Noi di Soundsblog abbiamo già ricordato le sigle più famose dei programmi tv che hanno fatto la storia della rete. Ricordate? Raffaela Carrà che incollava gli italiani alla tv ricongiungendo parenti dall’altro capo del mondo o esaudendo il desiderio di un fan nell’incontrare il proprio idolo. Poi c’era Carosello -riproposto negli ultimi mesi anche nella sua versione Reloaded- e la celebre introduzione di Fantastico e Portobello. Varietà e show che hanno fatto veramente la storia degli ultimi decenni.

Ma c’è anche un altro lato che da sempre ha accompagnato la programmazione Rai. Parliamo delle fiction, seguitissime, amatissime, con varie vicende e generi che rimangono, ad oggi, indimenticabili. Ricordiamo insieme proprio queste ulteriori sigle. Le trovate sfogliando questo speciale: le ricordate tutte?

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: La piovra

Michele Placido nei panni del Commissario Cattani ha monopolizzato l’Italia intera per anni. La piovra è andata in onda per la prima volta nel 1984, fino al 2003, per ben dieci stagioni. Hanno avuto una media di dieci milioni di spettatori (con picchi di 14) e sono state esportate in 80 paesi del mondo. La sigla d’apertura, ricca di pathos e tensione, è ancora oggi (ri)conosciuta. La colonna sonora era di Ennio Morricone.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: Il commissario Montalbano

Con le musiche di Franco Piersanti, Il Commissario Montalbano è sicuramente uno dei maggiori successi Rai in ambito fiction degli ultimi anni. Il tutto grazie anche alla perfetta interpretazione di Luca Zingaretti e per la qualità dei romanzi di Andrea Camilleri dai quali gli episodi sono tratti. E’ stata trasmessa per la prima volta nel 1999 e ad oggi sono stati girati ben 26 capitoli. La nona stagione risale al 2013.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: Un medico in famiglia

Le vicenda della famiglia Martini sembrano irrinunciabili per il pubblico di Rai Uno. Trasmessa per la prima volta nel 1998 è basata sul format spagnolo della fiction Médico de familia. Colonna portante della serie è sicuramente Lino Banfi, rimasto fedele al personaggio di Libero Martini che lo ha fatto amare anche dai più giovani, ancora non nati ai tempi del suo successo nella commedia all’italiana. Per le prime cinque stagioni, la sigla era Ai ai ai, cantata dai Los Locos, tratta dall’album Salta. Poi dalla sesta, passa ai titoli di coda e viene rimpiazzata da viene rimpiazzata da una versione revisionata del brano Je t’aime, cantata da Giulia Luzi. Gli autori sono Emiliano Palmieri e Anna Muscionico

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: Don Matteo

Terence Hill, dopo aver recitato in coppia per anni con Bud Spencer, ha trovato una seconda giovinezza grazie alla fiction Don Matteo, mandata in onda su Rai Uno nel 2000, prodotta dalla Lux Vide S.p.A. di Matilde e Luca Bernabei in collaborazione con Rai Fiction. Anche la sigla d’apertura, allegra e frizzante, è associata ormai alla serie televisiva. L’autore delle musiche è Pino Donaggio.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: Un posto al sole

Potevamo non mettere la prima soap opera interamente prodotta in Italia e quella trasmessa da più tempo? Ovviamente no. E’ prodotta da Rai Fiction, FremantleMedia Italia e Centro di produzione TV Rai di Napoli, è stata trasmessa su Rai 3 per la prima volta lunedì 21 ottobre 1996. Ambientata a Napoli, venerdì 27 dicembre 2013 ha raggiunto le 3900 puntate. La sigla è stata scritta da Antonio Annona e Bruno Lanza ed è interpretata da Monica Sarnelli e Carlo Famularo.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: Incantesimo

Nate come serial tv e poi diventato a tutti gli effetti una soap opera -anche per via della durata delle puntate- Incantesimo è stato trasmesso per dieci anni, dal 1998 al 2008 sia su Rai Uno, sia su Rai Due. Il tema musicale di Incantesimo, che per tanto tempo è stato solo strumentale, è diventato un brano cantato a partire dall’edizione n. 7 (la prima delle due con Samuela Sardo e Walter Nudo, per intenderci). A cantarla era Alma Manera. Gli autori sono Guido & Maurizio De Angelis.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: Amico Mio

Amico mio è una serie tv in onda dal 1993 su Rai Uno con protagonista Massimo Dapporto nel ruolo di Paolo Magri. La sigla era stata affidata al brano “Come le lucciole” di Nicola Piovani, celebre successivamente anche per aver composto la colonna sonora del film premio Oscar “La vita è bella” con Roberto Benigni.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: Il maresciallo Rocca

Fu trasmessa inizialmente su Rai Due ma in seguito al grande successo venne spostata sulla rete ammiraglia. Protagonista assoluto era Gigi . Cinque stagioni per un totale di 28 episodi. Al termine delle cinque stagioni della serie televisiva è stata realizzata una miniserie dal titolo Il maresciallo Rocca e l’amico d’infanzia con protagonisti lo stesso Proietti affiancato da Giancarlo Giannini. La musica della sigla e i temi musicali ricorrenti durante gli episodi sono stati composti da Guido e Maurizio De Angelis.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: La squadra

La squadra andò in onda su Rai Tre dal 3 marzo 2000 al 5 dicembre 2007. La serie è ambientata a Napoli, nell’immaginario “commissariato Sant’Andrea” nel quartiere Piscinola. La sigla iniziale, i temi musicali ricorrenti durante gli episodi e la siglia finale di ogni puntata della fiction sono stati composti dal musicista partenopeo Lino Cannavacciuolo.

Rai 60 anni – 10 sigle di fiction indimenticabili: La freccia nera

La freccia nera è uno sceneggiato del 1968, con la regia di Anton Giulio Majano e liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Robert Louis Stevenson. Gli episodi trasmessi furono 7, in onda sul primo canale della Rai dal 22 dicembre 1968 al 2 febbraio 1969. Tra gli interpreti Aldo Reggiani e Loretta Goggi. La canzone La freccia nera è cantata da Leonardo e coro, il testo è di Sandro Tuminelli e la musica di Riz Ortolani.

I Video di Soundsblog