I migliori e i peggiori dischi del 2013 secondo Gigwise: vincono gli Arctic Monkeys, Katy Perry bocciata

La fine dell’anno è tempo di bilanci musicali: il sondaggio del magazine inglese conferma l’annata degli Arctic Monkeys e dei Queens Of The Stone Age, mentre Katy Perry e Kanye West vengono sonoramente bocciati.

Habemus album (per fortuna resta uguale, le reminiscenze latine sono davvero scarse di ‘sti tempi): il magazine online inglese Gigwise ha lanciato un corposo sondaggio per votare quali fossero i dischi più belli e più brutti di questo 2013, anno ormai in procinto di finire.

Di fronte ai numerosissimi nomi partecipanti tra i migliori e i peggiori album del 2013, spiccavano naturalmente gli anglofoni: gli inglesi sono così, prendere o lasciare, tendono a fare poca attenzione a ciò che sia espresso in una lingua diversa dalla loro. Nella musica rock però dettano legge, quindi gli lasciamo debitamente carta bianca.

Preso d’assalto dai lettori assidui, l’arduo poll è stato chiuso ieri con un responso unanime tra i dischi migliori: i vincitori sono naturalmente i padroni di casa Arctic Monkeys, che con AM hanno conquistato i vecchi e i nuovi fan, seguiti nella classifica dagli zii Queens Of The Stone Age con ...Like Clockwork e dai Vampire Weekend con Modern Vampires Of The City. Quarta la rivelazione CHVRCHES con The Bones Of What You Believe e ultimo della cinquina il Duca Bianco David Bowie con The Next Day.

E tra i peggiori chi c’è a subire le ire degli irriducibili del rock’n’roll, che non perdonano mai nessuno? Eccola là, la regina ruggente Katy Perry, che vince la classifica dei peggiori dischi con il suo Prism, seguita a ruota da Jay-Z con Magna Carta Holy Grail (e tutte le polemiche che si è portato appresso), i Paracosm con Washed Out, Kanye West con Yeezus e i My Bloody Valentine con MBV.

Va specificata una cosa: sono i migliori e i peggiori dischi secondo i lettori del magazine online, non a giudizio della redazione o di addetti ai lavori ai quali si richiede una determinata “professionalità”. Parliamo di pura passione e, volendo, anche leggerezza di fronte all’espressione di certi giudizi; va da sé che ciò che sembra non essere particolarmente piaciuto ai lettori inglesi è quel certo ego smisurato che ha penalizzato Kanye West e Jay-Z, mentre gli intoccabili silenziosi come David Bowie conquistano tranquillamente senza troppo clamore il plauso del pubblico.

I migliori dischi del 2013 secondo i lettori di Gigwise

1. Arctic Monkeys – AM
2. Queens Of The Stone Age – Like Clockwork
3. Vampire Weekend – Modern Vampires Of The City
4. CHVRCHES – The Bones Of What You Believe
5. David Bowie – The Next Day

I peggiori dischi del 2013 secondo i lettori di Gigwise

1. Katy Perry – Prism
2. Jay-Z Magna – Carta Holy Grail
3. Paracosm – Washed Out
4. Kanye West – Yeezus
5. My Bloody Valentine – MBV